banner header
Log in

Cresceremo insieme

E’ una lode che il cuore porta con sé da sempre, è un soffio di vento che va nel mio sguardo, come una luce che so distinguere, anche nei momenti in cui mi sembra di non cogliere il faro della vita.

Ieri abbiamo parlato di come sarebbe stata la nostra giornata oggi, abbiamo messo un promemoria su un tavolo e ci siamo confermate, che avremo attraversato quel sentiero, con tutte le attrezzature giuste.

Ho detto che la vita è un’avventura e tu allora hai toccato quel mappamondo, dicendo di voler bene a quelle creature che non sanno neppure come ti chiami, eppure hai detto questo, ed io ho pianto per la tua verità.

Ci siamo abbracciate ed è stato come se fossimo così attaccate, che ho avuto la percezione di udire solo un cuore unito all'altro, così hai chiesto, hai chiesto di appoggiarti al mio petto, per ascoltare il battito, il battito.

Quel caro attimo ci ha dedicato un momento straordinario e ci ha portato fuori, alla partenza di questo passo, che solo la fede ci ha trasmesso, così ci siamo trovate nella via e tu hai appoggiato la mano nella mia e hai iniziato con me questo sentiero.

Ho pensato:

”Cresceremo insieme.”

E’ la nota più alta che si possa posare su uno spartito, è il concetto e la traduzione in più lingue di una vita attaccata ad un'àncora, è tutto quello che porta una mano a salutare il mattino solo per dire: “Ci sono, sono qui.”

Sono con te le tue orecchie stanno ascoltando il coro della gioia sospesa nell'aria, sono con te, e quelle domande che ho fatto un giorno al cielo, erano solo per aiutarmi a prendermi cura di te.

Ma adesso, adesso stiamo camminando, il sole ci illumina la strada, quelle tue parole sto ascoltando adesso, sì adesso che tutto sembra essere un momento di transito tra una curva e l’altra, tu mi dai forza. Ecco, ecco quello che sente una madre, mi dico, ecco quello che provo guardandoti, ecco quello che realizzo in un attimo, un attimo dove tu alzi le braccia e ritorni a me stringendomi forte.

E’ come vivere un sogno, non vuoi svegliarti, non vuoi distogliere lo sguardo da questo istante, che vuole presentare al mondo una maternità dolce da tenere dentro, dentro nel cuore.

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Valentina Guiducci

Riguardo alla mia amata scrittura, fin da bambina mi accompagna il desiderio di poter dare attraverso delle parole una cara speranza.
Ho scritto tanti libri, pubblicati cinque, l'ultimo s'intitola: "Le Carezze dell'Amore" Zona Editore. Scrivo riflessioni anche su "Testata d'Angolo", un web giornale. Ho piacere di poter dare la gioia che sento nel cuore attraverso delle righe.

Altro in questa categoria: « Avrò cura di te E' mattino e tu... »



Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?