banner header
Log in

Di che segno sei? dello Spirito!

zodiaco

Tutte le mattine, puntualmente arriva descrivendo come sarà la tua giornata! L’oroscopo è una realtà che coinvolge milioni di italiani e ne influenza le giornate. L’oroscopo parte dall’osservazione delle stelle e dei pianeti e arriva a formulare previsioni sulla vita in base ai nostri segni zodiacali.

Prima che iniziassi a convertirmi al cristianesimo credevo all’oroscopo e giornalmente

lo leggevo aspettando dei buoni risultati! Avendo vissuto questa realtà posso dire che l’oroscopo influenza la vita! Quelle poche frasi di previsione giornaliera, per chi ci crede, diventano chiave di interpretazione della realtà! Facciamo un esempio:

Pesci: oggi avrete un incontro speciale…          

Leggendo questa frase, un uomo va al lavoro e una collega lo saluta! Pensando all’oroscopo crede che quel saluto sia l’incontro speciale!!! In verità quella collega l’aveva salutato diverse volte nell’arco dell’anno! Quindi siamo noi che diamo un significato diverso a ciò che accade.

Come per la superstizione si viene a creare una profezia che si auto-avvera! Se ad esempio sono superstizioso e sto andando in macchina e un gatto nero mi attraversa la strada penserò che una disgrazia sia incombente sulla mia vita.. guiderà agitato e le probabilità che essa accada saranno maggiori!! Allo stesso modo accade con l’oroscopo.

Ma perché le persone sono così attratte dall’oroscopo?

Perché hanno paura del futuro! Il futuro è qualcosa che non vediamo, è un incognita.. è misterioso e molte persone vogliono avere il controllo su ciò che accadrà. La paura è l’opposto della fede! Voler conoscere il futuro vuol dire che non ti fidi di Dio. Vuol dire che in qualche modo dici: “fammi sapere cosa accadrà così mi preparo..” già perché ti devi salvare da solo..!

La paura del futuro segnala la non fede! Dio non viene più considerato.. o se considerato non viene pensato come un Padre che provvede al bene dei suoi figli. Per chi si affida agli oroscopi Dio è un entità astratta, lontana che non ti salva, non da risposte concrete alle bollette, lavoro, salute.. l’oroscopo si!

Bisogna insegnare ai fratelli a leggere la Parola di Dio ovvero la Bibbia! Imparare a leggere quelle letture giornaliere che la Madre Chiesa ha scelto per noi (che trovate nei calendari liturgici) e specchiandosi in esse comprendere non ciò che accadrà ma ciò che puoi diventare se dici “si” all’azione dello Spirito!

Qui sta una differenza fondamentale!! L’oroscopo ti dice cosa accadrà.. la Bibbia ti offre l’occasione giornaliera per vivere il vangelo e sta a te scegliere se accettare e rendere presente l’episodio biblico o lasciar stare. Facciamo un esempio:

Mi sveglio la mattina e leggo il vangelo del giorno che dice: “porgi l’altra guancia”. Ora io ho letto questa frase.. e nella giornata arriverà l’occasione per vivere questa frase. Dio mi darà la possibilità di mettere in pratica!! Se dirò di si a questa piccola sfida renderò vivo e presente il Vangelo oggi!!! Non solo.. questo mi permetterà di essere sempre più a immagine di Gesù e le persone intorno vedranno in me l’azione di Gesù. Logicamente non basta fare le cose in maniera meccanica.. ci vuole il cuore.

Dobbiamo essere del segno dello Spirito! Non preoccupiamoci di quello che diremo o di come vestiremo o di cosa mangeremo.. fidiamoci di Dio .Per avere fiducia in Dio non basta sapere che esiste.. bisogna esserne amici e aver sperimentato che si preoccupa per noi e che tutto ciò che accade, anche se non lo comprendiamo subito.. è per il nostro bene.

Di seguito riporto ciò che dice la Chiesa a riguardo:

Dio può rivelare l’avvenire ai suoi profeti o ad altri santi. Tuttavia il giusto atteggiamento cristiano consiste nell’abbandonarsi con fiducia nelle mani della Provvidenza per ciò che concerne il futuro e a rifuggire da ogni curiosità malsana a questo riguardo. L’imprevidenza può costituire una mancanza di responsabilità. Tutte le forme di divinazione sono da respingere: ricorso a Satana o ai demoni, evocazione dei morti o altre pratiche che a torto si ritiene che “svelino” l’avvenire. La consultazione degli oroscopi, l’astrologia, la chiromanzia, l’interpretazione dei presagi e delle sorti, i fenomeni di veggenza, il ricorso ai medium occultano una volontà di dominio sul tempo, sulla storia ed infine sugli uomini ed insieme un desiderio di rendersi propizie le forze nascoste. Sono in contraddizione con l’onore e il rispetto, congiunto con il timore amante, che dobbiamo a Dio solo. (Catechismo Chiesa Cattolica 2115-6).

Auguro a tutti di incontrare il Dio vivo che ci ama e ci prepara le occasioni per vivere il vangelo.

 

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Daniele Picconi

Daniele Picconi, 32 anni, lavoro a Treviso come professore di religione, baccellerato ad Assisi, sposato con Valeria Bernardi, amo credere che il mondo possa cambiare partendo dalla mia conversione.

2 commenti

  • Antonella
    Antonella Giovedì, 02 Gennaio 2014 14:34 Link al commento

    Grazie Daniele, è un argomento spesso sottovalutato ma è molto importante ribadire costantemente la posizione della Chiesa a riguardo.....moltissimi credenti praticanti dichiarati la ignorano...o evitano di porsi il problema!
    Buon anno!!

  • Daniele
    Daniele Venerdì, 03 Gennaio 2014 09:47 Link al commento

    Ciao Antonella,
    grazie per il commento! la paura andò a bussare alla porta.. rispose la fede, non c'era più nessuno! chiamati alla libertà!
    Un abbraccio




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?