banner header
Log in

Così sia

non sono sola... non sono sola...

E’ il sorriso che apre la finestra di questa stanza, è il sorriso che si mette sopra le piaghe del passato, è il sorriso che nonostante tutto, è rimasto a far parte di questa mia cara vita.

Mi sono messa in cammino per dimostrare a quelle mani in attesa, che avrei portato la gioia nei cuori, mi sono messa in cammino per far capire a questa mia scrivania, che non avrebbe aspettato albe nuove prima di aver toccato il mio sodalizio, il mio sodalizio.

Ed è forse semplice, semplice, catturare il tuo interiore, fare di te uno strumento idoneo al mondo?

Siamo alla ricerca di perfezione, ogni momento io sento questa frase rimbalzare sulla mia mente, ma mi dico, mi confermo che cammino, cammino e quella sua essenza io sento in me.

Non sono sola, non sono sola, l’Amore è l’Amico che per eccellenza, ha preso le mie stagioni e le ha rese più colorate, non sono sola, l’Amore ha dato al mio cuore il sole più bello, per essere scaldato, in forza e grazia.

Sono in cammino, e c’è quel caro cielo che spinge i miei passi e di altri, a camminare e stare uniti, uniti, sono in cammino e molti fratelli e sorelle stanno guardando questo mio orizzonte come se fossi in un altitudine intoccabile, ma poi si accorgono che basta essere in armonia che tutto si rende vicino.

Ho appoggiato sulle margherite carezze in primavera, ho appoggiato passi sulle erbe bagnate dalla pioggia, e adesso io mi metto in ginocchio e lascio che il canto della mia preghiera prenda il volo, il volo.

Mi accorgo di quanto sia difficile toccare una poesia su di un’anima sospesa fra cielo e terra, mi accorgo di quanto sia bello afferrare un libro e portare quel suo contenuto fuori, per far ascoltare agli altri la pace, la pace.

Ma la pace dov’è? Molti si chiedono dove sia?

Questa parola, questa sensazione bellissima, a volte viene sciupata dalle notizie, da questo temporale di parole che non ci fanno stare sereni, ma il cammino va avanti, il cammino prosegue e questo è una vittoria, una vera vittoria da non sottovalutare.

Ed io auguro all’umanità di restare in quel brivido di fede, ed io auguro all’umanità di trasmettere una musica, una musica, che non abbia affanno, una musica che prenda tutti noi per mano e ci faccia sentire Amici. Vorrei non fosse un sogno, vorrei fosse la realtà, anche se si avvicina la notte e di nuovo mi metterò ad osservare le amate stelle e prometto che penserò e chiederò al Padre, che ogni creatura un giorno possa udire quelle note che io ho potuto sentire, scrivendo pagine dove non ho tralasciato il senso dei miei giorni, e allora dico: “Così sia.”

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Ultima modifica ilMartedì, 01 Ottobre 2013 12:41
Valentina Guiducci

Riguardo alla mia amata scrittura, fin da bambina mi accompagna il desiderio di poter dare attraverso delle parole una cara speranza.
Ho scritto tanti libri, pubblicati cinque, l'ultimo s'intitola: "Le Carezze dell'Amore" Zona Editore. Scrivo riflessioni anche su "Testata d'Angolo", un web giornale. Ho piacere di poter dare la gioia che sento nel cuore attraverso delle righe.




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?