banner header
Log in

Come un delfino

Seguirò le onde della vita, sentirò il richiamo della marea e poi…una storia scriverò per lasciare una finestra aperta al mondo e non mi lascerò ingannare dalla rete che a volte mi bloccherà il salto verso l’Alto.

Salirò verso l’abisso nelle acque di questa scelta ormai fiera, salirò nella fiaba di chi mi ha abbracciato nel vento, salirò nella povertà scoprendomi già povera, povera.

Ti seguo, Signore, ma..

Domenica 30 Giugno 

Luca 9,51-62

Mentre stavano compiendosi i giorni in cui sarebbe stato elevato in alto, Gesù indurì il volto e si mise in cammino verso Gerusalemme ... Mentre camminavano per la strada, un tale gli disse: «Ti seguirò dovunque tu vada». E Gesù gli rispose: «Le volpi hanno le loro tane e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il Figlio dell'uomo non ha dove posare il capo». A un altro disse: «Seguimi». E costui rispose: «Signore, permettimi di andare prima a seppellire mio padre». Gli replicò: «Lascia che i morti seppelliscano i loro morti; tu invece va' e annuncia il regno di Dio». Un altro disse: «Ti seguirò, Signore; prima però lascia che io mi congedi da quelli di casa mia». Ma Gesù gli rispose: «Nessuno che mette mano all'aratro e poi si volge indietro, è adatto per il regno di Dio».

Sottoscrivi questo feed RSS

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?