banner header
Log in

In deserto

I Domenica del Tempo di Quaresima

Mt 4, 1-11

In quel tempo, Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo. Dopo aver digiunato quaranta giorni e quaranta notti, alla fine ebbe fame. Il tentatore gli si avvicinò e gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, di’ che queste pietre diventino pane». Ma egli rispose: «Sta scritto: “Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio”».

Allora il diavolo lo portò nella città santa, lo pose sul punto più alto del tempio e gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, gèttati giù; sta scritto infatti: “Ai suoi angeli darà ordini a tuo riguardo ed essi ti porteranno sulle loro mani perché il tuo piede non inciampi in una pietra”». Gesù gli rispose: «Sta scritto anche: “Non metterai alla prova il Signore Dio tuo”».

Di nuovo il diavolo lo portò sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo e la loro gloria e gli disse: «Tutte queste cose io ti darò se, gettandoti ai miei piedi, mi adorerai». Allora Gesù gli rispose: «Vàttene, satana! Sta scritto infatti: “Il Signore, Dio tuo, adorerai: a lui solo renderai culto”».

Allora il diavolo lo lasciò, ed ecco degli angeli gli si avvicinarono e lo servivano.

Amo il nostro silenzio

"Guarda come la natura cresce in silenzio; guarda le stelle, la luna, il sole muoversi in silenzio. Abbiamo bisogno di silenzio per riuscire a toccare le anime."

Nel deserto con te

Quaranta, quanti i giorni della distruzione del male attraverso il diluvio e gli anni di prove e grazie per Israele nel deserto; quanto il tempo di preghiera preparatoria all’incontro con il Padre per Mose sul Sinai e per Elia, nel deserto; quanto il tempo di penitenza per gli abitanti di Ninive, e infine… il tempo che Tu stesso hai vissuto nel deserto insegnandoci a cercare il cibo vero, fatto di "ogni parola che esce dalla bocca di Dio".

Donami Signore la consapevolezza di te

Aiutami Signore a prepararmi degnamente alla tua Pasqua. Aiutami a comprendere quanto sia necessario per me vivere bene questo tempo sacro, come lo hanno fatto Mosè, il popolo d’Israele, la città di Ninive, Giovanni Battista, come lo hai fatto Tu nel deserto, perfezionando e mostrando pienamente il vero senso di questo tempo; come hanno fatto in seguito gli apostoli e i loro discepoli, ricorrendo alla preghiera e al digiuno per prepararsi in vista delle missioni importanti; i santi padri poi, anch’essi enfatizzando ancora una volta che il digiuno del corpo senza quello dell’anima non ha alcun valore morale; è indispensabile l’astinenza da pensieri, passioni, azioni non buone.

Sottoscrivi questo feed RSS

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?