banner header
Log in

I venditori di spiagga: mosconi o Gesù?

venditori-spiaggia

Cari Amici,
durante le vacanze a Roma ho passato dei piacevoli momenti in spiaggia con i miei parenti e amici. Una cosa che mi ha colpito tantissimo è stato il grande numero di extra-comunitari che cercavano di vendere oggetti di vario genere. A causa del poco spazio per ogni bagnante e il numero eccessivo di extra-comunitari e l’eccessiva loro insistenza nel cercare di vendere notavo come diversi animi si stavano scaldando! In poco tempo, non esistevano più venditori (abusivi) ma pur sempre persone, bensì erano diventati come dei mosconi che la gente infastidita cercava di cacciare in tutti i modi.

Non mi permetto di giudicare nessuno, soltanto riflettevo come quei venditori abusivi, prima di tutto fossero dei fratelli.. che elemosinavano briciole, spiccioli.. proprio come le mosche.. e che dovendo affrontare giornate estenuanti sotto il sole erano veramente affaticati e stanchi. Ho riflettuto (sotto l’ombrellone) come Gesù stesse passando tramite questi poveri fratelli stranieri a bussare ai nostri cuori.
Riflettevo in particolare sul vangelo di Matteo: Ero forestiero (straniero) e mi avete ospitato, ero assetato e mi avete dato da bere, affamato e mi avete dato da mangiare (Mt 25, 31ss.). Si! Gesù mi è passato vicino tante volte quel giorno.. tramite quei fratelli stranieri! Compreso che non erano mosconi, bensì Gesù, ho deciso di passare all’azione, di accoglierli con un sorriso e anche se non ho comprato niente (sono disoccupato al momento..) si sono fermati sotto l’ombrellone e hanno parlato, raccontato frammenti della loro storia. Infine ho preso coraggio e un giovane che camminava sotto il sole senza cappello, mi sono avvicinato e gli ho regalato il mio! E’ rimasto a bocca aperta.. mi ha guardato con gli occhi stupiti e un po commossi e ci siamo stretti la mano! E’ stato bello.., Gesù è presente nei poveri e bussa alle nostre sdraio e asciugamani.
Buon’ estate!

 

Ultima modifica ilDomenica, 04 Agosto 2013 14:06
Daniele Picconi

Daniele Picconi, 32 anni, lavoro a Treviso come professore di religione, baccellerato ad Assisi, sposato con Valeria Bernardi, amo credere che il mondo possa cambiare partendo dalla mia conversione.

Altro in questa categoria: « Dialogo su Dio Libero di digiunare »



Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?