banner header
Log in

Il mondo non cambierà mai?

In attesa di essere ricevuto dal medico ho ascoltato una canzone che in inglese diceva: “tu non cambierai mai il mondo”. Ascoltavo e queste parole giravano in modo antipatico dentro di me. E’ il sogno di tutti incidere in qualche modo nella storia? Lasciare un impronta.. essere ricordati.. emergere dalla massa dell’anonimato?

Molti anni fa credevo di poter cambiare il mondo! Credevo che la Fede in Dio si sarebbe diffusa a macchia d’olio e che l’amore e la pace diventassero la normalità. Tuttavia mi sono reso conto che non è così. Dio non agisce contro la libertà delle persone e si ferma di fronte alla scelta delle sue creature. Tantissime persone servono altri dei che in realtà sono idoli (denaro, sesso, potere ecc..) e anche se questo le fa star male non è scontato che giungano all’incontro con Gesù. L’ostacolo più grande credo sia la superbia. La superbia è frutto dell’azione del superbo per eccellenza: “Satana!”.

Egli, il superbo, mostra al mondo un Dio diverso da quello che è. Satana fa credere che Dio voglia la nostra umiliazione tramite un asservimento. Niente di più sbagliato!! Dio facendosi uomo in Gesù ci mostra che vuole mettersi a nostro servizio!! (Gesù lavò i piedi). Dio ama fare il Padre e cerca persone che amano essere figli!

Ma ritornando al tema principale..

Si può cambiare il mondo?

Si! Non pretendere di cambiare immediatamente le cose.. ma cambia te stesso! Lavora sulla tua conversione verso Dio. Se tu cambierai te stesso allora anche il Tuo mondo cambierà! Cambiando il Tuo mondo contribuirai a cambiare tutto il mondo.

Una cosa che ho imparato questi anni è che la fede di una persona può, in modo misterioso, influenzare tantissime altre.

Il mondo con i suoi tg ti griderà che tutto va male. Intorno a te sentirai sofferenze, difficoltà e disperazione! Ricorda che chi comanda la società ha vantaggio nel tenere le persone nella paura per poterle manovrare più facilmente! Ricorda che anche se tutti gridano che Dio ci ha abbandonato, la Tua fede è una luce fortissima in questo mondo tenebroso.

Tutti i candidati evangelizzatori devono superare un ostacolo difficile: “dimenticarsi degli applausi”. Il fatto è che consciamente o inconsciamente siamo portati a cercare l’applauso degli altri e il nostro evangelizzare diventa una scusa per farci adulare e adorare. Quando penso all’evangelizzazione penso a San Paolo e alle grandissime difficoltà e insulti che ha dovuto subire. Ecco noi purtroppo di fronte a questi attacchi rischiamo di fermarci, di fronte ai piccoli numeri rischiamo di fermarci, di fronte all’anonimato della nostra azione rischiamo di fermarci… Credo che tutto questo accada perché cerchiamo noi stessi e non Dio.

In sintesi posso dirvi che operare per la propria conversione genera frutti di santità in noi e intorno a noi. Ricordiamoci inoltre che la santità consiste nel lasciare agire lo Santo Spirito che è in noi.

Tutto questo cambia il mondo e permette di non arrenderci di fronte alle contrarietà e ci fa stare in pace anche di fronte ai piccoli frutti. Tutto questo riempie il cuore di gioia e amore!

Provare per credere? No.. credete e proverete!

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Ultima modifica ilLunedì, 23 Febbraio 2015 00:19
Daniele Picconi

Daniele Picconi, 32 anni, lavoro a Treviso come professore di religione, baccellerato ad Assisi, sposato con Valeria Bernardi, amo credere che il mondo possa cambiare partendo dalla mia conversione.

Altro in questa categoria: « Ma quanto fa radice di 2? Come una cozza »

2 commenti

  • Paolo Morandi
    Paolo Morandi Lunedì, 23 Febbraio 2015 13:22 Link al commento

    Complimenti... E' proprio il caso di dire: "Parole sante!".
    Vi aggiungo l'inizio della "Preghiera della serenità", inventata da un sacerdote tedesco e protestante nel 1782.
    Penso che sia in sintonia con quanto tu hai scritto... "Signore, concedimi la serenità di accettare le cose, che non posso cambiare; la forza e il coraggio per cambiare quelle che posso; e la saggezza per conoscerne la differenza".

  • Daniele Picconi
    Daniele Picconi Martedì, 24 Febbraio 2015 10:28 Link al commento

    Caro Paolo,
    grazie per i tuoi complimenti! Rimango molto colpito da come il male sia amplificato, diffuso, gridato ai 4 venti.. mentre il bene non DEVE far notizia.
    Ti abbraccio e ancora Grazie anche per la bella frase che calza a pennello!
    W Gesù




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?