banner header
Log in

Il test della fede

fede

Siamo portati ad associare il fare alla fede. Crediamo che se una persona prega tanto o va molto in chiesa allora questa ha fede. Non sempre funziona così!

La tua fede non dipende dal numero di rosari che fai o dal numero di attività religiose in cui sei impegnato.

Fondamentalmente solo Dio sa quanta fede hai poiché ti conosce in profondità, nell’intimo. Possiamo tuttavia dare alcuni indizi per capire:

1. La fede è missione

Lo scoprire un Dio che ti ama e ti fa sentire amato genera in te una gioia speciale che porta alla condivisione con gli altri! Porta all’annuncio. Se questo non avviene mai.. c’è qualcosa che non va! Vuol dire che non hai ancora incontrato quell’amore.

2. La fede è movimento

La vita spirituale è un continuo convertirsi e avere il coraggio di cambiare, di lasciarsi mettere in discussione dalla Parola di Dio e pentirsi per i propri sbagli. Chi ha fede di certo sa che non è “arrivato” e che la sua conversione è ancora in atto e che fino all’ultimo istante di vita deve imparare e cambiare a immagine di Gesù!

3. La fede è gioia, pace, dominio di sè..

Troppo spesso si vede una spiritualità depressa e cristiani che si nominano tali annunciano un Dio amore con facce tristi e frustrate. San Francesco d’Assisi con tutti i suoi malanni fisici e problemi vari era espressione della gioia che nasce dalla vita spirituale. Tra i frutti della Spirito infatti c’è la gioia. Come posso portarti la buona novella con la faccia di chi la buona novella non l’ha accolta?

4. La fede è amicizia, alleanza, amore sponsale

La fede è fondamentalmente una relazione con una persona viva! Dio è vivo e solo chi si relaziona con Lui in questo modo sta sulla strada giusta. Dio non è un’idea, non è una filosofia..

5. La fede è roccia

Vuoi sapere quanta fede hai? Se vedi una casa come fai a sapere se è stata costruita bene? Certo qualcuno potrebbe dirmi: “chiamo un ingegnere o un geometra!” vero.. ma tu saprai con certezza se una casa è costruita bene nel momento in cui per esempio arriverà un terremoto! Se dopo il terremoto la casa regge ancora.. allora è stata costruita bene!

Cosa voglio dirvi? Tu puoi credere di avere poca, media o tanta fede.. ma la verità uscirà nel momento della sofferenza. La sofferenza distrugge tutte le idee distorte di Dio e ti mette a nudo! Se dopo una sofferenza piccola tu continui ad amare Dio, allora sei sicuro di avere una fede piccola. Se dopo una sofferenza media continui ad amare Dio, allora hai una fede media. Se dopo una grandissima sofferenza continui ad amare Dio, allora la tua fede è grandissima!

Molte persone dicono di amare Dio ma in realtà confidano sul loro conto corrente bancario o sul loro lavoro a tempo indeterminato. Quando ti verrà privata la sicurezza materiale capirai se veramente Dio è la tua roccia.

 N.B. sulla fede si potrebbe dire ancora molto! Per comprendere meglio la fede si può leggere la storia di Abramo e di Giobbe.

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Daniele Picconi

Daniele Picconi, 32 anni, lavoro a Treviso come professore di religione, baccellerato ad Assisi, sposato con Valeria Bernardi, amo credere che il mondo possa cambiare partendo dalla mia conversione.




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?