banner header
Log in

Sei luce ? Illumina!

La luce, il moggio e tanta responsabilità

(Matteo 5,15)

Non si accende la lucerna per metterla sotto il moggio

 

Se sei in alto, devi far luce. Non puoi fare i tuoi comodi, la vita che ti piace, ma quella che devi fare: ormai non puoi più nasconderti. « Non può rimanere nascosta una città situata sul monte ». La gente ti guarda, ti osserva, ti scruta. Più sei in alto e più sei esposto. Più cresce la tua personalità, più aumenta la tua notorietà e più la tua vita diventa pubblica: meno è tua, ma e' più degli altri. Non lamentarti se la gente controlla i tuoi passi e critica le tue debolezze; se il mondo diventa esigente e intransigente con chi è in alto, ha ragione. Perché chi più sa, chi più ha e chi più può, ancor più è responsabile. Se sei in alto, il tuo orizzonte è più vasto, perciò il mondo aspetta da te il consiglio. Se possiedi di più, il mondo aspetta da te l'aiuto. Se tu vali di più, il mondo aspetta da te l'esempio.
Non ti puoi esimere. Giacché sei in alto, devi guidare.. E se non vuoi guidare, scendi di là e lascia il posto ad altri. Ma non puoi tenere un posto e mancare alla sua funzione. Qualcuno ti ha aiutato a salire, adesso tu paga il debito aiutando gli altri a migliorare. Qualcuno è stato generoso con te, tu non essere avaro con gli altri. Non si accende una lucerna perché essa ne goda, ma perché faccia luce intorno. Non ti fu data la vita per sprecarla, ma per comunicarla. Non ti fu data l'intelligenza per svagarti, né la cultura per imbellettarti, né la potenza per accomodarti, ma perché con la tua fiamma ne accendessi altre, con la potenza proteggessi i deboli, con la ricchezza provvedessi ai miseri, con la tua vita edificassi tutti.
Parlare non è necessario, è necessario costruire. Nessun discorso è così eloquente, persuasivo e costruttivo come l'esempio. La parola fa pensare, ma l'esempio fa agire. Le parole ispirano i fatti, ma sono i fatti che costituiscono la storia. Perciò sii tale quale vuoi che sia la società. Non c'è fatto umano che non abbia la sua influenza sociale, fausta o infausta. Ogni passo che fai è una spinta a chi ti è vicino, o verso l'alto o verso il basso. E quanto più sei « grande », tanto più è forte la tua spinta. Esiste un contagio fisico, ma esiste anche un contagio morale. A ogni persona che ti avvicina o che ti osserva tu consegni, con la tua vita, un germe di bene o di male. Ogni peccato individuale è un peccato sociale, è un passo indietro per tutta l'umanità. La storia ci insegna che i popoli ripassano, a distanza di qualche decennio, per la medesima strada battuta dalle classi dirigenti.
I piccoli imitano i grandi, sempre così, dall'infanzia alla vecchiaia. Perché la stima porta all'ammirazione e l'ammirazione porta all'imitazione. Se dunque tu emergi sulla massa, ricordati che la massa ti guarda e ti imita, ma ti giudica e, se sbagli, ti condanna. Come vuoi che 'la gente non si lamenti, se invece di far luce tu fumighi, se invece di odorare tu soffochi? Se la lucerna non fa luce, a che serve? E se non serve, ingombra, e la gente se ne sbarazza. Se una lucerna fumiga, la si spegne, e se una lampada è fulminata, la si scarta; se un fiore è appassito, lo si calpesta, e se una bandiera è divenuta un cencio, la si getta via.

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

  • Citazione: Luce
Giovanni Isidori

Studente di Sacra Teologia all'Istituto Teologico di Assisi.

Ausiliario alla Sicurezza presso la Basilica di San Pietro in Vaticano.

Cantore nel coro-guida "Mater Ecclesiae", coro gregoriano di risposta nelle celebrazioni presiedute dal Sommo Pontefice.

Sito web: https://www.facebook.com/giovanni.isidori



Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?