banner header
Log in

Non abbiate Paura !!

Non temete coloro che possono uccidere il corpo

Matteo 10, 28

Non temete coloro che possono uccidere il corpo, ma non possono uccidere l’anima

Tutti gli uomini temono. Con questa differenza, che chi ha la Fede teme soltanto Dio, e chi non ha la Fede teme il destino, la cattiva stella e la iettatura, le fattucchiere e le chiromanti, il numero diciassette e un gatto che attraversa la strada...

Chi teme Dio, teme per riverenza filiale, ma chi teme il fato, teme per istinto animale. Chi teme Dio vive nella speranza, ma chi teme la sorte vive nell'incubo. Temere Dio è saggezza, temere il malocchio è ignoranza. Il timor di Dio è un timore virile, il timore degli uomini, delle ombre e delle cose è un timore infantile. Tutti dicono di non aver paura di nulla e di nessuno; tutti si mostrano sicuri di sé e si dichiarano tranquilli e imperturbabili; ma solo chi ha Fede e vive con Dio non ha paura. Chi vive senza Dio si sente intimamente e profondamente solo, e l'uomo solo ha paura. Perché anche a cinquanta o a sessanta anni l'uomo è un bimbo bisognoso di tutto, in balia di forze immani e sconosciute; un bimbo che ha sempre bisogno di un Padre da invocare tacitamente, nel segreto dell'anima sua.

Se non hai Fede devi temere; temere per la vita che diventa l'unico bene, temere per la salute, temere per il pane e temere per la casa. Temi per il « posto», e perciò hai paura di chi è al di sopra; temi la concorrenza, e perciò hai paura di chi è a fianco. Temi per te e temi per i tuoi. per il presente e per l'avvenire. Ti fa paura la stagione e l'epoca, la politica e l'economia, la vecchiaia che avanza e il cancro che si diffonde...

Ti sembra che il cerchio si stringa sempre più intorno a te; che l'assedio delle contrarietà, dei mali, delle sventure si faccia sempre più minaccioso. Ti sembra di essere come un topo in soffitta, fra gli artigli della sorte che si prende gioco dite fino a quando essa, stanca di divertirsi, non ti divora. Il pensiero che tutto quello che credi e che ami è sospeso al filo del destino, contro il quale non puoi lottare, dal quale non ti puoi difendere, ecco ciò che ti opprime.
Tutto ti fa paura. Perciò ti carichi di cautele, controlli il cuore, la pressione; paghi le marche di assicurazione; sei conformista per salvare la greppia e fai l'arrivista per la carriera.
Prigionieri della paura, gli uomini tormentano se stessi e gli altri fino alla ferocia e alla pazzia; e oggi, quantunque più potenti, sono tuttavia più paurosi. Perché la forza materiale è un coltello a due tagli: può salvarci come può perderci.
La Fede invece, che è la forza dello spirito, ci salva sempre. Non c'è proiettile che possa colpirla, né barriera che possa arrestarla, neppure quella della morte.
Dove c'è Fede non c'è dunque paura: ti possono strappare il pane dalla bocca, ma non la verità dall'anima; ti possono togliere un posto
in terra, ma non quello in cielo, possono frodarti il salario quotidiano, ma non la mercede eterna; possono rubarti un capitale, ma non rapirti la Speranza.
«Possono. uccidere il tuo corpo ma non possono toccare la tua anima »; possono cioè strapparti l'abito, ma non possono afferrare te. Possono colpirti nel tempo, ma non raggiungerti nell'eternità.

Ultima modifica ilLunedì, 16 Settembre 2013 15:18
  • Citazione: Mt 10,28
Giovanni Isidori

Studente di Sacra Teologia all'Istituto Teologico di Assisi.

Ausiliario alla Sicurezza presso la Basilica di San Pietro in Vaticano.

Cantore nel coro-guida "Mater Ecclesiae", coro gregoriano di risposta nelle celebrazioni presiedute dal Sommo Pontefice.

Sito web: https://www.facebook.com/giovanni.isidori

1 commento

  • Filomena
    Filomena Giovedì, 23 Maggio 2013 21:21 Link al commento

    grazie bellissima riflessione, ho imparato ai miei figli che non bisogna essere superstizioni e con Dio si va dappertutto e anche nel rapporto col cibo...se penso a come viene cucinato, o agli ingredienti non troppo genuini, o all'aria inquinata dove è prodotto o a qualsiasi altro passaggio,..anche se beviamo il veleno dice il vangelo non ci nuocerà. E' chiaro che io non ci devo mettere il proposito!




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?