banner header
Log in

Non sei nessuno Daniele!

piccola pianta

Un senso di frustrazione mi invade nell’intimo, un dolore alla pancia e lo sguarda basso di chi per l’ennesima volta sente una voce ripetergli: “ non sei nessuno Daniele!”.

Molti anni fa, all’inizio della mia conversione sentivo il desiderio fortissimo di cambiare il mondo, ero convinto che il vangelo si sarebbe diffuso come una buona notizia e di vittoria in vittoria il Regno di Dio si sarebbe instaurato su questa terra.

In questo stesso periodo un giorno mi trovai in Austria a trovare i miei parenti e molte volte mi sono confrontato con persone di idee e fede diversa. Una sera passeggiavo a Linz e guardando la moltitudine di persone che camminavano Satana mi si avvicinò tramite una persona e mi disse: “Vedi tutte queste persone? Non le cambierai mai! Non puoi fare nulla!” di fronte a queste parole reagì e dissi che tutto è possibile per Dio! Il tempo è passato e spesso mi torna in mente quella frase: “vedi tutte quelle persone? Non le cambierai mai, non puoi fare nulla!” e si aggiunge un’altra frase: “Daniele per quanto tu faccia sei una minima cosa.. sei un fallito, sei un niente, non cambierai niente!”. Vi assicuro che non è facile perché molto spesso queste frasi sono nascoste e riconoscerle non è immediato! Mi guardo a torno e vedo le realtà in cui vivo e confronto con l’immensità del mondo e dico: “ha ragione Satana..”

Dopo un po però una preghiera nasce e in me e chiedo a Dio di mostrarmi come mi vede Lui!! Ecco, Dio vede il mio piccolo dono, vede la mia povertà.. il mio spendermi nel quotidiano e di fronte al mio desiderio di cambiare il mondo Lui mi ripete di donarmi ogni giorno nell’amore concreto verso le persone vere che incontro e non verso quelle immaginarie che si trovano in altre parti del mondo. Dio mi richiama sempre al qui e oggi cercando di farmi compiere atti d’amore che Lo rendono presente in questa porzione di mondo. Quando ho visto il lago di Tiberiade e Padre Paolo mi ha spiegato che i principali episodi della vita di Gesù sono avvenuti nelle sue vicinanza qualcosa in me è scattato!! Ho compreso che Gesù ha fatto grandi cose in pochissimo spazio!! Non è andato in Cina o non si è sdoppiato per incontrare più persone.. semplicemente ha camminato per i paesini della Terra Santa. Gesù ha vissuto la logica dell’incarnazione ovvero vivere affondo la realtà presente. Gesù amava i suoi compaesani, le persone che incontrava: contadini, farisei, esattori, prostitute ecc.. e ne l fare questo cambiava il mondo.

Nel Vangelo Gesù elogia la vedova che getta i suoi pochi soldi a disposizione nel tesoro del Tempio. Questo brano viene interpretato in diversi modi.. per me è importante perché nel momento in cui Satana mi ripete: “ciò che fai è veramente poco..” so che il mio poco (pochi soldi gettati) è prezioso agli occhi di Dio. So che il mio amare quotidiano, i miei spiccioli (che per me però è tutto), sono guardati con amore da Gesù!!

Si in fondo sono un “nessuno” ma un “nessuno amato da Gesù”.

Un abbraccio

Daniele!

 

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Daniele Picconi

Daniele Picconi, 32 anni, lavoro a Treviso come professore di religione, baccellerato ad Assisi, sposato con Valeria Bernardi, amo credere che il mondo possa cambiare partendo dalla mia conversione.

1 commento

  • Bruno
    Bruno Sabato, 30 Novembre 2013 18:49 Link al commento

    Si Daniele, a volte ci dimentichiamo il nostro ruolo in questo mondo. A tutti più o meno capita il momento di perplessità davanti alle tante situazioni di diffusa stupidità che ci fanno sentire fuori posto. Ma proprio allora diventa importante ricordare chi siamo e dove stiamo andando: siamo quelli destinati all' amore e testimoriarlo sempre in virtù delle scelte di fede fatte. Tendere a Gesù, ognuno per quello che può! Un abbraccio, Bruno




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?