banner header
Log in

La Parola fra le parole

     Beati quelli che ascoltano la Parola di Dio

(Luca 11,28)

Beati quelli che ascoltano la Parola di Dio

 

Cosa vuoi che ti dicano gli uomini? Parole, che piangono o ridono, che feriscono o gemono, che ingannano o annoiano o macchiano... Quanto dolore e quanto male ti hanno portato! Forse fu una parola il primo anello di una tua catena di vizi, forse fu una parola a segnare l'arrivo della tua schiavitù, forse una parola fu la fiamma che ti accese il furore nel sangue. Perché la parola è spesso uno schiaffo, o un vile pugnale, o un ordigno incendiario, o una pustola infetta. Povere parole umane!
Quando non sono vuote, son cariche spesso di impurità e portano lo scandalo, la corruzione, la nausea: parole che si mutano in lacrime e fango.
Ovvero son cariche di veleno. E allora portano l'odio, le risse, la guerra: parole che si mutano in lacrime e sangue.
Quanti lutti di meno, quante tragedie di meno fra gli uomini, se certe parole non fossero state mai dette!
Povere parole umane! Se non son cattive, spesso son vuote. Promettono tanto, fanno tanto sperare, ma poi non danno nulla, non dicono nulla. 
Santa e feconda invece la Parola di Dio! Parola che ha fatto la luce, parola che ha disseminato il cielo di stelle, che ha coperto di fiori la terra. Parola che dischiude le pupille dei bimbi e inonda di gioia il cuore dei vecchi.
E' una Parola che non ha suono, ma compone le perfette armonie; che non parla agli orecchi, ma al cuore; che non grida di fuori, ma persuade di dentro. E' una Parola che promette e mantiene; che, chiamata, risponde; che non dice, ma fa; è una Parola che invoca non per avere, ma per donare. Quella Parola ti dirà ciò che ti occorre in ogni momento, purché tu voglia ascoltarla.
Tutti abbiamo le nostre ore liete e le tristi. Se sei abbattuto, quella Parola ti darà conforto, e se sei esaltato, ti darà moderazione; se sei torpido, ti farà ardente, e se sei agitato, ti renderà sereno; se sei debole, ti farà forte, e se sei duro, ti darà dolcezza; se sei nel dubbio, ti illuminerà, e se sei nel vero, ti confermerà; se sei nell'angoscia, ti darà la pace, e se sei nella pace, te l'accrescerà; se sei innocente, ti proteggerà, se peccatore, ti perdonerà; se sei perduto, ti ritroverà.
Se non l'ascolti, quella Parola, la rimpiangerai; ma se la disprezzi, sarà la tua condanna.
E' la Parola che salva. Quando l'ascolti ti senti più buono. Ti rimette in equilibrio, ti fa ritrovare te stesso, è la Parola universale che intendono tutti e in ogni luogo; è la Parola immensa che tutto contiene e tutto può dare.
E' la parola necessaria nel diluvio delle parole inutili che ti tocca sentire. E' l'unica Parola vera che emerge dal mare delle falsità che ti opprimono. Questa è la Parola che ha fatto i grandi, i santi e gli eroi.

 

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Ultima modifica ilVenerdì, 01 Novembre 2013 00:12
  • Citazione: Parola
Giovanni Isidori

Studente di Sacra Teologia all'Istituto Teologico di Assisi.

Ausiliario alla Sicurezza presso la Basilica di San Pietro in Vaticano.

Cantore nel coro-guida "Mater Ecclesiae", coro gregoriano di risposta nelle celebrazioni presiedute dal Sommo Pontefice.

Sito web: https://www.facebook.com/giovanni.isidori



Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?