banner header
Log in

Respira

Le giornate a volte sono veramente intense e gli impegni si susseguono ad un ritmo vorticoso. Anche chi non ha lavoro è di corsa e dedica molte ore alla ricerca di un impiego. A volte mi sono trovato come in apnea e guardando verso il cielo mi sono detto: “Respira”. Cos’ho fatto? Mi sono accorto che il mio respiro non era profondo e calmo ma di chi sta come in “apnea”. Questa parola (respira) che mi ripeto mi fa fermare e mi fa respirare con calma!

Si può affrontare la giungla quotidiana con calma guardando verso il Cielo, guardando a Colui che conosce tutti i bisogni e che precede nel cammino! Ecco, questo mi da molta forza e tranquillità: sapere che ovunque sto andando Dio Padre mi precede e mi attende. Lui è con me ma anche avanti a me! Posso respirare tranquillo (o almeno provarci..) perché Lui mi ama e non mi abbandonerà mai.

Chi non crede in Dio molte volte avverte il presente e il futuro come minaccioso e la sensazione di poter contare solo sulle proprie forze (o di pochi altri). Chi vive così, vive in apnea!

 Si può vivere sapendo che c’è un Padre che veglia su di te ti permette di fischiettare anche quando intorno tutto sembra difficile (mi è capitato). E’ difficile trovare adulti che fischiettano o canticchiano.. è difficile trovare adulti contenti..

Se ci pensate.. chi è che ama fischiettare e cantare? I bambini! Si i bambini che vedono il mondo con la spensieratezza e la fiducia nei loro genitori.. con la certezza di essere protetti dall’amore famigliare!

Oggi ti faccio un invito:

  • Fermati
  • Guarda in alto
  • Respira con calma
  • E prova a ripetere questa frase: “Dio Padre mi aiuterà”

Ti auguro ogni bene.

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato. 

Ultima modifica ilDomenica, 13 Aprile 2014 00:42
Daniele Picconi

Daniele Picconi, 32 anni, lavoro a Treviso come professore di religione, baccellerato ad Assisi, sposato con Valeria Bernardi, amo credere che il mondo possa cambiare partendo dalla mia conversione.

1 commento




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?