banner header
Log in

butta la spazzatura

Un grande errore che le persone fanno è credere di essere i loro pensieri. I pensieri in realtà sono specchio di quello che in un determinato momento viviamo o riflesso di quello che ci interessa. Non solo.. i pensieri possono essere anche un attacco diabolico ovvero la tentazione.

Partiamo da alcuni semplici suggerimenti:

  1. I pensieri del primo mattino sono fondamentali per il resto della giornata. Spesso quando ti alzi e pensi: “Che pizza..” ti trascini dietro il cuscino ovunque vai e la giornata inizia e rischia di continuare con il “piede storto”. Alzarsi e ringraziare Dio invece permette di metterti in un atteggiamento positivo della giornata. Chi si alza ringraziando infatti si mette nell’atteggiamento di colui che sa che tutto è dono! Anche la giornata che sta per iniziare (anche se è stanco..).
  2. I pensieri vengono alimentati da ciò che guardiamo. Credo che appena alzati ascoltare la cronaca nera al telegiornale non sia il massimo! Suggerisco invece di leggere il vangelo del giorno che ci permette di ascoltare le parole di Gesù per noi oggi.
  3. Nella noia e nello sconforto. Nei momenti di noia e di sconforto i pensieri viaggiano a mille! Si parte da un punto e si arriva a vedere tutto nero. In questi momenti non prendere mai decisioni importanti per la tua vita! Perché? perché sono pensieri neri, ovvero non rispecchiano l’intera gamma dei colori della tua vita ma solo delle difficoltà che stai vivendo.
  4. Nella noia e nello sconforto custodisci il tuo occhio. In questi momenti può capitare che per spezzare il tedio e lo sconforto interiore ci si rifugi in immagini poco buone (pornografia, violenza ecc..). Se ti capita.. chiediti cosa stai cercando da queste immagini. Ti suggerisco di buttare via tutti i video che ti portano a mettere la spazzatura nel cervello! Serve una scelta decisa a tagliare con questa roba!Le immagini pornografiche o violente non risolvono i tuoi problemi.. anzi li aumentano perché ti spingono a vedere la realtà in modo animalesco.
  5. Le tentazioni. Molte volte potranno arrivare pensieri che non avresti mai immaginato. Possono essere tentazioni. Suggerisco di andare da un sacerdote e confrontarvi con lui. Durante la messa potrebbero capitarvi pensieri cattivi.. Non temete! Se voi dite dentro di voi: “sciò via!” e “nel nome di Gesù basta!” senza timore andate a fare la comunione. Se voi non assecondate i vostri pensieri infatti non commettete peccato. Quanto più andate avanti nel cammino di fede quanto più verrete attaccati da Satana!
  6. I pensieri e le paure. Dovete considerare che di solito le persone interiormente non si conoscono. Per quanto sappiamo fare cose strabilianti con la tecnologia siamo ancora tanto analfabeti del mondo interiore. Le nostre emozioni spesso sono manifestazione delle nostre paure e desideri nascosti.
  7. La Parola di Dio fa passare dal Caos al Cosmos. Nell’articolo: “pensieri: zanzare e zanzariere” avevo fatto notare come funziona il metodo di Evagrio Pontico. Qui ribadisco un passaggio fondamentale. Se ti nutri della Parola di Dio (inizialmente ti suggerisco il Vangelo) questa piano piano metterà ordine al tuo mondo interiore. La Parola di Dio ti farà passare dal Caos interiore al Cosmos ovvero l’ordine. Usare le frasi del vangelo per vincere le tue paure sarà bellissimo e vedrai la grandezza di Dio. Un esempio?

Hai paura per il tuo futuro?

Ripetiti: Il Padre vostro sa di cosa abbiate bisogno prima ancora che glielo chiediate!! (Mt 6,8)

N.B. Nella gestione dei pensieri è consigliabile il confronto con un sacerdote.

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Ultima modifica ilSabato, 21 Giugno 2014 23:03
Daniele Picconi

Daniele Picconi, 32 anni, lavoro a Treviso come professore di religione, baccellerato ad Assisi, sposato con Valeria Bernardi, amo credere che il mondo possa cambiare partendo dalla mia conversione.




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?