banner header
Log in

Felici come una Pasqua

Ripensavo alla celebrazione della Pasqua.

Avrebbe dovuto esplodermi il cuore… invece ero lì (sono riuscita ad arrivare in ritardo pure il giorno di Pasqua) ad assistere alla celebrazione sforzandomi di sentire qualcosa. Mi guardavo attorno. Molti, accanto a me, avevano la mia stessa faccia. E pensavo… ma è questa la gioia della Pasqua? Dov’è la gioia della Pasqua?

Sapete, no, che si dice “felici come una Pasqua” (come si dice “avere una faccia da quaresima”). Dov’era, dov’è questa felicità? Cosa stavamo a fare lì? Una sceneggiata? Una comparsata? Avete presente quelli che si recano apposta nei luoghi dove stanno girando un film e passano “casualmente” per comparire nelle riprese (a volte sono pure pagati per questo)? Ecco, ero lì per fare la mia comparsa?

Eppure un motivo per essere felici c’è. E che motivo!!

Lo volete sapere il motivo per essere felici?

Noi siamo dei risorti. Eravamo morti e siamo risorti. Giacevamo nelle tenebre del peccato e della morte, annientati, e Cristo è venuto a prenderci.

C’è un’icona che mi ha sempre affascinato: la discesa agli inferi. Cristo risorto che rompe le porte degli inferi e trae fuori Adamo ed Eva e con loro molte altre persone.

Ma guardatela bene quell’icona: Cristo non prende Adamo per mano, gli afferra il braccio.

Ecco, Adamo ed Eva siamo noi. Cristo viene a prendere noi. A volte ci sentiamo così lontani da Dio da ritenerci “irrecuperabili”.

Lui lo sa che forse non avremmo la forza di tenere stretta la presa. Non serve, tranquilli. Noi tendiamo solo il braccio. Per quel braccio Lui ci prenderà e ci tirerà fuori.

Che possiamo davvero sentire la mano di Cristo afferrarci e trarci fuori dal nostro sepolcro. Il sepolcro dei nostri fallimenti, della nostra solitudine, della nostra fragilità e della nostra miseria.

Questa è la gioia della Pasqua, questa è la gioia che dobbiamo portarci nel cuore. Nel cuore e nel volto. Noi siamo dei risorti! Tratti fuori dal sepolcro!

Viviamo da risorti!

Felici, come una Pasqua!

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Ultima modifica ilMartedì, 21 Aprile 2015 09:33
Irene Tonolo

Sono insegnante di Religione nella scuola superiore, con una lunga esperienza nell'animazione dei giovani e giovanissimi, esperienza che ho tralasciato per dedicarmi alla famiglia (sono moglie e madre), ma che mi ha segnato profondamente e mi guida ancora oggi nel mio lavoro.




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?