banner header
Log in

Pericolo Panopticon

Il filosofo Bentham nel 1791 ideò una struttura carceraria in cui tutti i prigionieri erano tenuti sott’occhio costantemente da una torre centrale. Tale sistema portava i prigionieri ad essere sempre osservazione o perlomeno sotto potenziale osservazione.

Bentham era convinto che così facendo il comportamento dei detenuti sarebbe migliorato. La paura di essere scoperto e quindi la paura di essere punito avrebbe spinto così i prigionieri a cambiare la loro vita.

Questo sistema di controllo oggi è presente in vari modi:

Lo psicoreato

Il reato di pensiero o psicoreato è descritto nel bellissimo racconto di George Orwell: “1984” in cui le persone non potevano pensare in modo contrario al partito che controllava tutti e tutto. Oggi pensare e parlare contro la mentalità comune del mondo ti espone allo psicoreato e tutti possono essere l’occhio che ti osserva e ti porta a essere punito. Quale punizione?

Il linciaggio mediatico ed etichette come: “bigotto” o “retrogrado” o altre.

Il cristiano non può pensare sempre come tutto il mondo perché deve pensare come Cristo che è andato contro la logica di peccato presente nel mondo. Il mondo ovvero è molto spesso portato a seguire la logica del denaro e del piacere mettendo in ultima analisi il bene fisico e spirituale dell’uomo.

Telecamere ovunque

Alza lo sguardo e conta le telecamere per strada. A meno che non abiti in campagna ti accorgerai che siamo sempre sorvegliati. Dall’autostrada alle stradine di città fino all’ingresso dei negozi e delle case.

Perché la vita dei cittadini deve essere sempre dentro un monitor?

E’ vero che se una persona non fa niente di male non deve temere nulla.. ma dov’è finita la privacy?

Social

Oramai moltissime persone sanno che i possibili datori di lavoro prima di assumere un candidato controllano il suo profilo social (facebook, twitter ecc..) di conseguenza c’è un’autocensura per non essere tagliati fuori. Il discorso del psicoreato è fortissimo sui social dove il rischio di essere attaccati pesantemente per le proprie idee è molto forte.

Tutto questo porta a mio avviso verso il pensiero dominante, porta le persone a conformarsi a ciò che la società ha comandato che sia giusto.

Il Panopticon quindi è in azione e funziona molto bene e rischiamo di esserne i prigionieri.

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (http://www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Daniele Picconi

Daniele Picconi, 32 anni, lavoro a Treviso come professore di religione, baccellerato ad Assisi, sposato con Valeria Bernardi, amo credere che il mondo possa cambiare partendo dalla mia conversione.




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?