banner header
Log in

Ridate la vista ai ciechi: la pubblicità

Il mondo di oggi vive una fase delicatissima. Ogni giorno le persone vengono bombardate da messaggi che minano la sua identità profonda e provocano danni incalcolabili. Ho deciso di presentare alcune menzogne che se smascherate permettono a molti “ciechi” di tornare a vedere e riacquistare la propria dignità e libertà dei figli di Dio.

Moltissimi italiani passano ore di fronte alla televisione e se non sono attenti ne assorbono tutti i messaggi. La televisione di per se è solo uno strumento, può essere utilizzato per portare informazioni costruttive o distruttive. In un mondo dove sembra che la verità sia soggettiva ciò che scrivo per alcuni può sembrare scontato mentre per altri no.

Le aziende hanno scoperto che l’uomo è portato a fare degli acquisti se viene stimolato su alcuni aspetti istintivi. Associare ad esempio una bella donna semi-nuda ad una bibita provoca nello spettatore delle reazioni istintive! Lo spettatore non può avere la donna della pubblicità ma quando si trova al supermercato vede la bibita e mentalmente - anche se non se sempre coscientemente - l’associa alla donna. Comprare la bibita è in qualche modo avere la donna!

Questo sistema è largamente usato a tal punto che tantissimi prodotti sono accompagnati da messaggi provocatori a livello sessuale. Questo succede anche con il potere dove si mostra attori “potenti” associati a profumi o macchine o gioielli.

Lo scopo è sempre lo stesso: “ti stimolo gli istinti”!!

Queste pubblicità sono terribili perché:

  • Presentano la donna e l’uomo come oggetti da possedere
  • Stimolano istinti umani per un guadagno
  • Gli istinti umani non si sa se e dove verranno “sfogati”
  • In una società dove si è bombardati a livello sessuale è molto più probabile che l’uomo si comporti da animale e veda la donna come “oggetto” che deve soddisfare i suoi istinti. Come conseguenza estrema quindi può arrivare alla violenza sessuale!
  • L’uomo bombardato da questi messaggi se non ha uno sguardo critico vedrà le donne come oggetti e di conseguenza anche la visione dell’amore sarà per forza di cose distorta.

Cosa possiamo fare??

Ci sono varie ipotesi.

Il primo passo che propongo è quello di guardare le pubblicità con occhi critici! Ovvero guardi le pubblicità e ascolti il messaggio sotto che ti dice: “bella questa donna eh? La vorresti? Non puoi.. ma puoi avere questo oggetto”. Una volta che hai visto come funzionano le pubblicità spiegalo ad altri e poi lasciale stare!! Ciò che guardiamo ha un effetto molto forte sulla nostra anima. Gli occhi sono una porta d’accesso al mondo dell’anima. Custodiscila.

Se ti sembro esagerato pensa che Gesù ci ha detto: “Se l'occhio tuo ti fa cadere in peccato, cavalo; meglio è per te entrare con un occhio solo nel regno di Dio, che avere due occhi ed essere gettato nella geenna” (Mc 9,47). Logicamente qui Gesù non chiede di mutilarci ma sta sottolineando un argomento di importanza capitale!!

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Ultima modifica ilMercoledì, 14 Maggio 2014 13:13
Daniele Picconi

Daniele Picconi, 32 anni, lavoro a Treviso come professore di religione, baccellerato ad Assisi, sposato con Valeria Bernardi, amo credere che il mondo possa cambiare partendo dalla mia conversione.




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?