banner header
Log in

Se sei bello ti tirano le pietre

Alcuni anni fa andava di moda una canzone che dice così:

“Tu sei buono e ti tirano le pietre.
Sei cattivo e ti tirano le pietre.
Qualunque cosa fai, dovunque te ne vai,
sempre pietre in faccia prenderai.
Tu sei ricco e ti tirano le pietre
Non sei ricco e ti tirano le pietre
Al mondo non c'è mai qualcosa che gli va
e pietre prenderai senza pietà!

Cosi' sara' finché vivrai Sarà così

Se lavori, ti tirano le pietre.
Non fai niente e ti tirano le pietre.
Qualunque cosa fai capire tu non puoi
se è bene o male quello che tu fai.
Tu sei bello e ti tirano le pietre.
Tu sei brutto e ti tirano le pietre.
E il giorno che vorrai difenderti vedrai
che tante pietre in faccia prenderai!
Sarà così finché vivrai Sarà così [1]

Questa canzone parla di una grande verità: “non puoi piacere a tutti!”. C’è una parte di noi che cerca terribilmente di piacere agli altri e soffre, piagnucola e strepita se l’altro non lo approva. Moltissime persone affidano l’umore della loro giornata al sorriso o al giudizio di un’altra persona.

Ci sono persone che dipendono talmente tanto dal giudizio altrui che cambiano versione dei fatti ed opinione a seconda di chi hanno di fronte. Tempo fa anche io soffrivo di questa penosa situazione poi mi sono reso conto che valgo tantissimo al di là di quello che gli altri pensano di me.

Il riconoscersi come persone di valore ti permette di essere libero dall’ansia di approvazione e da legami psicologici-affettivi che a volte le persone usano per legarti a loro.

Alcune persone infatti si accorgono del terribile bisogno di approvazione degli altri fratelli e se ne approfittano disapprovandoli in continuazione. Questo continuo disapprovare porterà il povero di autostima a fare di tutto per essere finalmente approvato da colui che disapprova.

Mi spiego meglio...

Luigi sa che Marco ha un bisogno pazzesco di essere approvato. Luigi se ne approfitta e disapprova continuamente ciò che propone Marco. Marco è legato psicologicamente a Luigi ed è in ansia finché Luigi non approva.

Fratello mio che elemosini “mi piace” su facebook o che non riesci a dormire se uno non ti ha salutato.. ti faccio una domanda: “vuoi accontentare tutti giusto? Ma tu sei contento?”.

Fratello mio.. tu sei prezioso, sicuramente hai dei doni e impara ad amarti!! Liberati dalle catene della dipendenza affettiva e ricorda questa preziosa frase: “Non potrai Mai accontentare tutti!!!” perché?

Perché per avere 1000 facce perderesti la tua e scontenteresti te stesso. Svegliati sapendo che oggi qualcuno scontenterai.. e va bene così! Non puoi piacere a tutti…

Cerca di piacere a Dio e sentiti amato da Lui e poi riversa l’amore che senti nella tua vita. Dio quando ti guarda ti chiama: “Amato”.

Facci caso: le persone che dicono come la pensano e che non hanno paura di perdere la stima altrui sono quelle più apprezzate e stimate. Ecco quanto più cerchi la stima degli altri tanto più la perdi. Quanto più cerchi di essere te stesso guardandoti con amore di fronte a Dio tanto più ti ritrovi! Mi raccomando quando dici la verità agli altri fallo sempre con carità.

Ti voglio bene fratello!


[1] Antoine: “Pietre”.

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Ultima modifica ilMercoledì, 18 Giugno 2014 09:25
Daniele Picconi

Daniele Picconi, 32 anni, lavoro a Treviso come professore di religione, baccellerato ad Assisi, sposato con Valeria Bernardi, amo credere che il mondo possa cambiare partendo dalla mia conversione.




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?