banner header
Log in

Pillole di preghiera

"Mosso dallo Spirito si recò al Tempio e, mentre i genitori vi portavano il bambino Gesù, anchegli l'accolse tra le braccia e benedisse Dio." (Lc 2,27-28)

Vado e torno: voi che fate?

VI DOMENICA DI PASQUA (ANNO A)

Giovanni 14,15-21

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete perché egli rimane presso di voi e sarà in voi.

Non vi lascerò orfani: verrò da voi. Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più; voi invece mi vedrete, perché io vivo e voi vivrete. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre mio e voi in me e io in voi.

Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi è colui che mi ama. Chi ama me sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui».

Riscopriamo la Cresima Parte VIII

Il timore del Signore, l'avarzia e la carità

dal Catechismo della Chiesa Cattolica e Sacra Scrittura

Contrariamente a quanto comunemente si pensa, il dono dello Spirito Santo chiamato Timore di Dio o del Signore non è la paura che Dio ti punisca. Per punirci bastano le conseguenze delle nostre scelte, spesso prese con superficialità, noncuranti delle conseguenze.. Il timore del Signore proviene da una doppia consapevolezza: la grandezza del dono di Dio e la coscienza della propria debolezza.

Sottoscrivi questo feed RSS

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?