banner header
Log in

Chiesa e giovani - 39

Come vorresti la Chiesa? Come la sogneresti?"

42) Io vorrei una chiesa più giovane. Con questo non intendo solo che sia guidata da preti giovani, ma soprattutto che chi la frequenti sia giovane. Inoltre mi piacerebbe che si facessero più attività per coinvolgere i giovani, per esempio far visita agli anziani o alle persone ammalate sentendosi così più partecipi. È pur vero che queste attività si possono svolgere anche da soli, ma se ci fosse qualcuno particolarmente trainante, e con un gruppo ben affiatato, queste esperienze sarebbero molto più interessanti, non solo per aiutare, ma anche per creare un gruppo sempre più unito. Il mio sogno è di entrare in Chiesa e vederla piena di giovani non solo nelle occasioni più importanti, ma ogni domenica.

Chiesa e giovani - 38

Come vorresti la Chiesa? Come la sogneresti?"

41) Dico la mia valutando un po’ i vari punti: la Chiesa per me dovrebbe esser meno meccanica, ma più vissuta, nel senso che la maggior parte della gente fa gesti dei quali nemmeno conosce il significato, ma li fa solo per abitudine (vedi il solo alzarsi in piedi, inginocchiarsi, rispondere..) ... soprattutto rispondere... preti meno rinchiusi nei loro dogmi, ma più apertura mentale...più dialogo... Le confessioni dovrebbero essere momento di sfogo e chiacchiere e non classica risposta del don, e momenti imbarazzanti mentre ascolta la tua "lunga lista di peccati", dovrebbe esser un confronto.. Poi i giovani fanno sempre più fatica perchè sono a contatto con troppe e vaste verità e, purtroppo, fanno fatica a credere, e spesso la Chiesa non manca nello smentirsi... Meno parole e più fatti...

Chiesa e giovani - 37

Come vorresti la Chiesa? Come la sogneresti?"

40) La mia Chiesa dovrebbe essere al passo coi tempi. Esercitare davvero nel nome di quello che ha detto e fatto Gesù Cristo.
Accogliere tutti: anche quelli che per qualche strana ragione hanno fatto qualcosa di sbagliato nella loro vita. Come ho già anticipato non ne so molto da poter dire ciò che mi va bene o no ma quello che penso manchi all'interno della nostra Chiesa è l'elasticità di pensiero su alcuni argomenti che nel mondo d'oggi ormai sono nella 'norma'. Mi spiego meglio: una persona che e' costretta a prendere una decisione difficile come può essere un aborto o un divorzio non per motivi futili, ma magari perchè vittima di una o più violenze, viene negata la comunione perchè ritenuta colpevole di un atto grave nei confronti d Dio. E' giusto avere delle regole e dei limiti anche nella religione, ma quello che c'ha insegnato Gesù e' di stare dalla parte dei più deboli, di amare il prossimo senza giudicare. E allora perchè negare a priori il diritto di comunione a chi non ha colpe? Perché allontanare da un mondo di conforto e pace interiore anche chi e' discriminato sessualmente?
La mia Chiesa accoglie tutti come un riparo dalla pioggia perche' in questo mondo sempre più preso di mira dal male, da Satana, c'e bisogno della salvezza (per chi lo vuole ovviamente!). Tutto questo per me rimane utopia perche' per cambiare secoli di storia ce ne vorranno altrettanti per fare piccoli passi in avanti. Per il momento mi godo il mio Papa Francesco che con le sue parole sta aprendo milioni di cuori, oltre al mio, e mi fa ben sperare che davvero un giorno ci sarà la Chiesa come l'ho sognata io!

Chiesa e giovani - 36

Come vorresti la Chiesa? Come la sogneresti?"

39) Ci sono molte questioni aperte nella Chiesa: la comunione alle persone divorziate, l'apertura nei confronti di ogni persona senza distinzione di razza, cultura, religione od orientamento sessuale, il (maggior) ruolo che possono e devono avere le donne, le potenzialità che i giovani possono esprimere nella Chiesa, la formazione culturale dei Cristiani, il rapporto con i non credenti. In particolare nel rapporto con i non credenti penso sia davvero importante: da loro possiamo capire se il nostro Credo è ben radicato e i non credenti attraverso noi possono sapere se il loro non credo è davvero giustificato. Ad ogni modo ogni argomento qui sopra riportato meriterebbe approfondimenti chilometrici per la delicatezza e la vastità delle casistiche che si possono trovare: basti pensare al solo concetto di Famiglia che oggi è decisamente più variegato rispetto al passato quante considerazioni potrebbe portare.

Sottoscrivi questo feed RSS

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?