banner header
Log in

Sei un tesoro

Un uomo non credendo al suo valore, alla sua preziosità, era fuggito da Dio. Ascoltando le voci che lo giudicavano in base ai criteri dell’apparire si era cacciato in una buca e si era ricoperto di fango e terra. Triste, depresso, si cibava dei vermi e dell’acqua che cadeva dal cielo.

Il fastidio di Dio: "Ma chi mi ha dipinto così?"

XVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO A)

Matteo 13,44-52

In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: «Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo.

Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra.

Ancora, il regno dei cieli è simile a una rete gettata nel mare, che raccoglie ogni genere di pesci. Quando è piena, i pescatori la tirano a riva, si mettono a sedere, raccolgono i pesci buoni nei canestri e buttano via i cattivi. Così sarà alla fine del mondo. Verranno gli angeli e separeranno i cattivi dai buoni e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti. Avete compreso tutte queste cose?». Gli risposero: «Sì». Ed egli disse loro: «Per questo ogni scriba, divenuto discepolo del regno dei cieli, è simile a un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche».

Il baule, la chiave e il tesoro

Un uomo eredita una casa e tra i vari oggetti preziosi in essa contenuti trova una chiave d’argento. Esplorando tutta la casa finisce in soffitta e trova un baule antico e impolverato. Affascinato dall’oggetto l’uomo cerca di aprirlo ma si accorge che è ben chiuso e decide di provare con la chiave d’argento. La chiave combacia perfettamente con la serratura e in breve l’uomo si trova di fronte al tesoro ed è pieno di gioia!

La ventottesima ammonizione di san Francesco

Ammonizione 28: IL BENE VA NASCOSTO PERCHÉ NON SI PERDA

1 Beato il servo che accumula nel tesoro del cielo i beni che il Signore gli mostra e non brama dl manifestarli agli uomini con la speranza di averne compenso. 2poiché lo stesso Altissimo manifesterà le sue opere a chiunque gli piacerà. 3Beato il servo che conserva nel suo cuore i segreti del Signore.

Sottoscrivi questo feed RSS

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?