banner header
Log in

Scoprendo Paolo - 2

Teologia Paolina

Lettera ai Romani

Troviamo gli stessi temi di Galati nella lettera ai Romani, che però è diversa per spirito: se in Galati Poalo scriveva quasi eccitato, con stile rapido e nervoso, qui si mostra sereno, pacato, profondo. La lettera ai Galati nasceva infatti da una necessità, quella di intervenire in una situazione concreta; la lettera ai Romani (comunità che Paolo non conosce, ma alla quale intende appoggiarsi per il suo viaggio in Spagna, che considera la sua ultima impresa: arrivare lì significava portare il Vangelo fino ai confini del mondo… le colonne d’Ercole!) si presenta come un’esposizione più calma e completa delle idee suscitate dalla polemica. Entrambe oppongono Cristo, giustizia di Dio, alla giustizia che gli uomini pretendono di meritare con i loro sforzi. Anche a Roma, infatti, rischiano di contrapporsi cristiani provenienti dal giudaismo e dal paganesimo.

Quaresima. La stanza vuota che non serve a nulla

I DOMENICA DI QUARESIMA (ANNO A)

Matteo 4,1-11

In quel tempo, Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo. Dopo aver digiunato quaranta giorni e quaranta notti, alla fine ebbe fame. Il tentatore gli si avvicinò e gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, di’ che queste pietre diventino pane». Ma egli rispose: «Sta scritto: “Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio”».

Allora il diavolo lo portò nella città santa, lo pose sul punto più alto del tempio e gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, gèttati giù; sta scritto infatti: “Ai suoi angeli darà ordini a tuo riguardo ed essi ti porteranno sulle loro mani perché il tuo piede non inciampi in una pietra”». Gesù gli rispose: «Sta scritto anche: “Non metterai alla prova il Signore Dio tuo”».

Di nuovo il diavolo lo portò sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo e la loro gloria e gli disse: «Tutte queste cose io ti darò se, gettandoti ai miei piedi, mi adorerai». Allora Gesù gli rispose: «Vàttene, satana! Sta scritto infatti: “Il Signore, Dio tuo, adorerai: a lui solo renderai culto”». Allora il diavolo lo lasciò, ed ecco degli angeli gli si avvicinarono e lo servivano.

Riscopriamo la Cresima Parte I

 

Riscopriamo la Cresima: lo Spirito, le virtù e il Sigillo 

dal Catechismo della Chiesa Cattolica e Sacra Scrittura

La Confermazione o Cresima "conferma", rafforza l'opera del battesimo in noi. Cioè ci dà più pienamente lo Spirito Santo. Che fa in noi lo Spirito Santo? Porta dentro di noi, mette nella nostra natura, a poco a poco, lo Spirito di Gesù Cristo, i suoi comportamenti, la sua obbedienza al Padre, la sua maniera di valutare e di reagire. Lo Spirito fa questo dentro di noi attraverso i suoi 7 doni.

Sottoscrivi questo feed RSS

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?