banner header
Log in

Una semplice Ave Maria

Ecco l’alba, ecco il mio sonno si è detto concluso, ecco quella fede che risuona in me, ecco, ecco riesco a sentire la voglia di pregare, di pregare una semplice Ave Maria…

Per chi non ha tempo per mettersi lì in silenzio, per chi fugge con lo sguardo verso la notte, per chi cadendo non sa se si rialzerà, per chi piange e non sa che da lontano una preghiera è stata appoggiata nell'azzurro.

Forse non si vede, ma chi ha fede può immaginare quella carezza nel cielo, forse bisogna cambiare, cambiare, cambiare e poi camminare, camminare verso quelle rose che emanano un profumo di una maternità inconfondibile.

Ed io, ed io che sono ancora qui, ancora qui con questa voglia che le creature possano trovare un ristoro e resto in questo letto, senza perdere la mia concentrazione, per vivere questo momento.

E’ così bello vivere l’apertura della fede, è così bello non avere da guardare il tempo a cui si dedica una preghiera, che a volte ci commuove inaspettatamente, perché l’abbiamo detta con amore.

Ed è così che voglio vivere, così da non programmare nulla, ma  vivere l’istante, l’attimo, un secondo e poi di nuovo un altro giorno, un’altra stagione, un colore diverso e tu continui a camminare per fede.

A volte non hai parole per spiegare il tuo credo, ma forse non le devi avere, ti rispondi che guarderanno l’esempio e se non basterà, non sarò certo io a mettere altre cose, ma continuerò a vivere la Vita.

Sono ancora qui con questa semplice Ave Maria rimasta sulle mie labbra, sono qui, con le mani unite, con il cuore emozionato, con la dolcezza e la certezza di essere amata, amata da Lei che è la Mamma, la Mamma!

E allora dico a Lei: “Ave o Maria, prega per noi peccatori, prega per noi figli che a volte ci perdiamo, prega affinché possiamo ritrovare la strada, prega per noi che a Te ricorriamo con tutte le nostre debolezze, con tutte le nostre fatiche, con queste lacrime che Tu asciughi con il Tuo Cuore Puro.”

Ecco una lacrima, ecco una semplice Ave Maria……

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Ultima modifica ilGiovedì, 01 Maggio 2014 00:40
Valentina Guiducci

Riguardo alla mia amata scrittura, fin da bambina mi accompagna il desiderio di poter dare attraverso delle parole una cara speranza.
Ho scritto tanti libri, pubblicati cinque, l'ultimo s'intitola: "Le Carezze dell'Amore" Zona Editore. Scrivo riflessioni anche su "Testata d'Angolo", un web giornale. Ho piacere di poter dare la gioia che sento nel cuore attraverso delle righe.




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?