banner header
Log in

Lontano da qui

Accadono cose che la mente non riesce a immaginare, lontano da qui i fiumi scorrono nelle valli e l’umanità sembra non rendersi conto di quel suo senso, di quella sua fonte di vita.

Ed è bello invece potersi appoggiare a quell’amore che va oltre noi, siamo deboli, siamo fragili, perdiamo l’equilibrio della ragione, ma poi quella saggezza ritorna a bussare alla porta, e noi ci ritroviamo nuovi.

Sappiamo forse prendere la croce e scambiarla con un altro, perché la nostra non ci piace?

No, ognuno ha la sua, ognuno ha la forza per portarla e dare il suo contributo a quell’amato Sacrificio, quindi adesso, adesso svegliamoci da questo sonno, perché il cammino richiede gli occhi aperti per vedere la Bellezza.

Non siamo stati appoggiati sulla terra, come semi inutili, siamo ogni giorno davanti al Buon Samaritano, siamo ogni giorno con lo sguardo verso l’Acqua Viva, siamo ogni giorno in cammino verso il Salvatore del Mondo.

Eppure lontano da qui, accadono cose che fanno mettere le mani sul volto, e su certe cose ti dici come mai, perché questo? Perché quello?

Sei un semplice spettatore, sei di passaggio, le tue mani non arrivano in quel dolore, non asciugano le lacrime, non tolgono la rabbia, non accarezzano e allora ti dici, che posso fare?

Sei lontano, ma le tue preghiere hanno un valore, sei lontano e quel tuo cuore aprendo la porta può far volare una carezza nel cielo, non occorre che questo, anche se ti sembra poco, la preghiera fa molto!

Dicono che un giorno tutto sarà diverso, tutto sarà una gioia, una gioia vera, intanto i passi avanzano e quel canto che da bambina hai sentito la prima volta, ti ritorna alla mente, e così immagini ad occhi chiusi che anche da lì quelle parole arrivino e possano curare, curare.

Anche se sei piccola, piccola, piccola, non di età, ma di altro, se ti paragoni all’Amore, basta solo dire:

“Mio Signore, cosa vuoi che io faccia?”

E allora, allora non tremeranno i piedi per la paura, ma andranno avanti, avanti fino a quando sarà giusto per quel cielo che anche adesso, è il tuo riferimento, il tuo amore più grande.

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato. 

Ultima modifica ilLunedì, 31 Marzo 2014 07:21
Valentina Guiducci

Riguardo alla mia amata scrittura, fin da bambina mi accompagna il desiderio di poter dare attraverso delle parole una cara speranza.
Ho scritto tanti libri, pubblicati cinque, l'ultimo s'intitola: "Le Carezze dell'Amore" Zona Editore. Scrivo riflessioni anche su "Testata d'Angolo", un web giornale. Ho piacere di poter dare la gioia che sento nel cuore attraverso delle righe.

Altro in questa categoria: « Non dimenticare E adesso »



Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?