banner header
Log in

Rinascimento

Come un aspetto che manda all'aria le nostre parole soffocate, come un passo che ti sembra pericoloso, ma che non puoi fare altro che fare, fare.

Ma cosa stai facendo?

Sei credente?

In cosa credi figlio o figlia?

Hai cambiato il tuo modo di vedere all'improvviso, ma sei diventato pazzo, hai perso la ragione!!!!

La fede, la fede….

E’ un raggio di sole che ti fa guardare la vita così com'è, è quel sorriso che invade il tuo volto e che ad un certo punto hai voluto che dall'Alto premessero quella matita e lo disegnassero in te, in te.

Ho visto che hai pianto, hai piegato quelle ginocchia, hai chiamato a te la persona amica e hai mostrato quelle tue mani che stavano pregando, pregando, con ardore, ardore.

Sei stato catturato nella libertà d’amare, non sei prigioniero, non sei altro che un’emozione che si è accesa, sei quella carezza che ha chiesto di fiorire nelle piccole cose.

E adesso sei in cammino e non sai dove andrai, adesso stai attraversando la strada maestra, stai attento ai cartelli, stai attento, ma poi, poi dici che credere è vivere in fiducia di Dio.

Canti, canti, ma perché canti?

Sei contento! Ma perché?

“Ero smarrito e ho ritrovato la Via, ero morto e sono ritornato in Vita….”

Hai capito, hai capito che bastava guardare l’Immenso, hai capito che bastava premere il piede verso la Gioia, hai capito che non dovevi far altro che abbandonarti alla Volontà.

Ama, ama, ama non fermare adesso questo passo, ama e guarda avanti, ama e non sentirti mai sopra scalini per comandare, ma ama e porta alla gente quella cara carezza d’amore che ti ha forato il cuore.

Ama e da adesso dimmi questa parola: “Rinascimento”.

Sì rinascimento, sì eccolo, io lo vedo in te….

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato. 

Ultima modifica ilDomenica, 20 Aprile 2014 16:57
Valentina Guiducci

Riguardo alla mia amata scrittura, fin da bambina mi accompagna il desiderio di poter dare attraverso delle parole una cara speranza.
Ho scritto tanti libri, pubblicati cinque, l'ultimo s'intitola: "Le Carezze dell'Amore" Zona Editore. Scrivo riflessioni anche su "Testata d'Angolo", un web giornale. Ho piacere di poter dare la gioia che sento nel cuore attraverso delle righe.

Altro in questa categoria: « Vivimi Sono parte di un'Immensa Vita »



Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?