banner header
Log in

Canali di grazie

“Cari figli! Oggi vi invito ad aprirvi di più a Dio, affinché Egli possa agire anche attraverso voi. E nel grado con cui vi aprirete, in tal grado coglierete i frutti” (Medjugorje, 6 marzo 1986).

La gratitudine

Si avvicina e non allontana, è una parola che va oltre il pensiero, si sposta da cuore a cuore come un semplice brivido.

Adesso, sento la porta del mio passato, che dice grazie per questo mio ascolto verso il presente, perché tutto è stato compiuto, tutto è stato utile, nulla si è detto scartato.

A volte non hai parole, per quanto si dice che sia la lode più bella che puoi rivelare al mattino e alla sera, anche quando vedi il sole, la pioggia e il tuo piede inciampare, la gratitudine ti fa soffermare, ti fa godere di ogni secondo. Amo questa sua verità, amo la sua prudenza, quando a volte si ha timore di non essere compresi, amo quando esce e sposa l'attimo, con un respiro che ti riempie di gioia l'anima.

Sottoscrivi questo feed RSS

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?