banner header
Log in

Una pagina bianca

Eccomi, eccomi sono così, tu prendimi la mano e stringila forte, non ti spaventare se sono così perché adesso, sono i miei passi a scrivere su questa strada, parole che solo chi comprende, può riportare al mondo.

Non mi sono persa, ho sempre la mia bussola con me, mi sono solo messa a guardare questa Luce e non ho avuto la forza, di prendere quel pennino e di nuovo scrivere, perché quello che avrei potuto descrivere, sarebbe stato un abbraccio prezioso.

Hai sempre cercato le mie parole come cure, cure per la tua fatica, ma io sono andata oltre appoggiandomi su questo anno da sollevare, guardando il cielo, e sono arrivata alla meta, senza leggere le istruzioni.

Forse ti chiederai perché, ma ecco, ecco cosa sono adesso:

Una pagina bianca” 

Mi sento come una donna che non ha smesso di capire il senso di ogni respiro, e ancora, ancora, quello sguardo verso i tuoi passi, che vengono sorpresi dal vento, che ha voluto darti forza.

Sono qui, il mio viaggio continua, sono qui e il mio sorriso continua a spingere i miei giorni, verso quella dolcezza che solo la fede mi sa trasmettere e anche adesso, che tutto sembra fermo io sento la sua prontezza, io sento che non sono sola.

Adesso lascia che questa pagina possa volare, prega che possa raggiungere quelle cime che si sentono lontane da Dio, e adesso prega, prega, prega non fermarti, prega cara sorella.

Mi manca un semplice momento, mi manca la leggerezza, forza, non mi abbandonare, non farti prendere dalla mia lontananza perché ti ho già detto, che sarò sempre vicina.

Ho sempre cercato il secondo e poi quel volo della pagina è avvenuto, sono così perché un mattino, ho guardato nel riflesso di un’alba, ritrovandomi con la voglia di essere ovunque.

E allora, allora ho chiesto di essere una pagina bianca, forse non si comprende, come mai bianca, ma è solo il colore della crescita, è solo il colore della fede che si è lasciata guarire dal sacramento della confessione.

E’ amore, tu chiamalo così, guarda, guarda la pagina bianca è in volo e tutto questo è una festa interiore, che puoi tenere con te, che puoi cercare e trovare nel mio giorno, nella mia gioia più grande: “La serenità per tutti.”

-----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato.

Valentina Guiducci

Riguardo alla mia amata scrittura, fin da bambina mi accompagna il desiderio di poter dare attraverso delle parole una cara speranza.
Ho scritto tanti libri, pubblicati cinque, l'ultimo s'intitola: "Le Carezze dell'Amore" Zona Editore. Scrivo riflessioni anche su "Testata d'Angolo", un web giornale. Ho piacere di poter dare la gioia che sento nel cuore attraverso delle righe.

Articoli correlati (da tag)

Altro in questa categoria: « A modo tuo Questo viaggio continua... »



Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?