banner header
Log in
Agostino Di Meglio

Agostino Di Meglio

Agostino Di Meglio, classe '74, vivo a Roma dove lavoro come consulente web in una società di informatica. Ho frequentato i primi due anni dell'Istituto Teologico di Assisi. Ho tante passioni tra cui il mare... mi richiama tanto l'infinità di Dio e del suo Amore! Sono innamorato della vita e sono sempre in ascolto di essa, perchè è maestra e perchè è uno dei mezzi privilegiati attraverso cui Dio mi parla.

URL del sito web: http://buonanovella.info

Unificare la propria vita

Quanti di voi hanno la sensazione di ‘perdere tempo’ quando fanno qualcosa, o di dedicare troppo tempo per un’attività a discapito di un’altra che ci appare più importante? Quanti hanno la sensazione a fine giornata di non aver fatto tutto o abbastanza in relazione a quanto ci si era programmato di fare? Quanti magari si sentono frustrati per aver addirittura fatto tutt’altro rispetto a quello che avrebbe desiderato fare in quella giornata?

Giubileo della Misercordia

Miserando atque eligendo” (dal latino: “scegliendo con misericordia”) è l’osservazione di san Beda il Venerabile dove, in una sua omelia riferendosi all’episodio di Matteo che seduto al banco delle imposte viene chiamato da Gesù a seguirlo (Mt 9,9), fa questa bellissima considerazione affermando che il Signore vide non tanto con lo sguardo degli occhi del corpo, quanto con quello della bontà interiore e “scegliendo con misericordia” gli disse: "Seguimi"»

Ritratti del desiderio

L'uomo senza inconscio è l'uomo senza desideri...

ritratti del desiderio recalcati

Il libro che voglio proporvi questo mese è di Massimo Recalcati, uno tra i più noti psicoanalisti italiani. In questo suo libro indaga un tema chiave della dottrina di Lacan: il desiderio e i suoi enigmi.

Il libro ha un taglio evidentemente psicologico ma decisamente alla portata di tutti, importante è concentrarsi un po'. L'autore, come detto, declina con parole semplici il pensiero di Lacan e della sua teoria psicologica secondo la quale l'uomo ha a che fare quotidianamente con dei ritratti del desiderio e con essi deve confrontarsi e fare i conti per comprendere meglio quello che vive. Questi ritratti sono delle vere e proprie chiavi di lettura del proprio vissuto che affondano le radici nella propria storia e che rischiano nella cultura di oggi, di essere trascurati e travisati.
I desideri raffigurati da Lacan sono:

  • il desiderio invidioso,
  • il desiderio di riconoscimento,
  • il desiderio di "niente",
  • il desiderio angosciante,
  • il desiderio sessuale,
  • il desiderio d'amore,
  • il desiderio di morte,
  • il desiderio dell'analista...

Buona lettura

 

 -----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato. 

Sottoscrivi questo feed RSS

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?