banner header
Log in

Il baule, la chiave e il tesoro

Un uomo eredita una casa e tra i vari oggetti preziosi in essa contenuti trova una chiave d’argento. Esplorando tutta la casa finisce in soffitta e trova un baule antico e impolverato. Affascinato dall’oggetto l’uomo cerca di aprirlo ma si accorge che è ben chiuso e decide di provare con la chiave d’argento. La chiave combacia perfettamente con la serratura e in breve l’uomo si trova di fronte al tesoro ed è pieno di gioia!

Una conversione inaspettata

edith steinEdith Stein nacque a Breslau il 12 ottobre 1891 da genitori ebrei tedeschi. Dopo il ginnasio-liceo s'iscrisse alla facoltà di filosofia della sua città. Nel 1913 si trasferì all'Università di Gottinga sotto Edmund Husserl. Fino all'età di tredici anni era praticamente atea. Ebbe le prime conoscenze solide del cristianesimo ascoltando Max Scheler. Nel 1916 continuò e terminò gli studi a Freiburg, laureandosi con Husserl. Rimase in quell'università fino al 1921. In quello stesso anno, leggendo per caso l'autobiografia di S. Teresa d'Avila, avvertì la chiamata di Dio alla fede cattolica, che ella abbracciò facendosi battezzare il 1 gennaio 1922. Quello stesso giorno ricevette la Comunione e il 2 febbraio successivo la Confermazione. La sua radicale conversione suscitò in lei anche il desiderio della vita claustrale; ma dovette rinunciare a rispondere a questa vocazione fino al 1933. Quando nel 1933 le fu tolto l'insegnamento per via delle leggi antisemite, entrò il 14 ottobre 1933 nel Carmelo di Colonia, assumendo il nome di Teresa Benedetta della Croce.
Sottoscrivi questo feed RSS

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?