Attenzione
  • Il form #6 non esiste o non è pubblicato.
banner header
Log in

Cookie Policy

Breviario

Il Breviario di Buona Novella è offerto gratuitamente da
Logo

  • Scritto da Agostino Di Meglio
  • Categoria: Generale
  • Visite: 3531

Un po' di storia

amore di dio

Già… E Se l'amore di Dio esistesse davvero?

Tutto ha inizio da questa domanda! E' la domanda che mi porto dentro da tanto tempo. E' la stessa che ha mosso il mio spirito a dar vita a Buona Novella quando ancora era un'idea.
E' la domanda che "cozza" tra la cruda verità dell'esistenza del male, di quel male che continuiamo a farci l'uno all'altro, che sembra avere l'ultima parola. Quel male che sembra non lasciarci altra via che fare dell'altro male per non morire, per restare a galla... e una Parola che mi scuote e mi di che "non è vero, non è così..." Una Parola che mi racconta che il male non ha l'ultima parola!

Una Parola che mi invita a guardare oltre e a leggere tra le pieghe della storia, della mia storia e di quello che accade nel mondo, nella mia vita e a vedere oltre! Una Parola che ha la "pretesa" di dirmi come affrontare le situazioni e sfacciatamente mi consiglia cosa scegliere per vivere pienamente la vita e vederla da un altro punto di vista. E' la Parola di un Dio che sembra così lontana dalla mia vita, dalla mia storia mentre poi si rivela così vicina... E' la Parola del Dio di Gesù Cristo che per dimostrarmi che questa Parola funziona davvero me lo ha fatto vedere con la sua vita... Di fronte all'evidenza allora tutto cambia!

Inizialmente questo blog nasce anzitutto dal desiderio di condividere con gli altri a cuore aperto le riflessioni personali che mi giugono dalla lettura di questa Parola, per cui del tutto opinabili ma che esprimono il mio sentire più profondo difronte ad un mistero così grande, che però trova fondamento nella realtà!
Un altro motivo non meno importate per cui ho dato vita a Buona Novella sta nel fatto che trascorrendo molto tempo davanti ad un computer per via del lavoro, avevo bisogno di crearmi uno strumento nel web che in qualche modo riscattasse un ambiente tendenzialemnte 'opaco' e dove creare uno spazio vero, un approdo sempre raggiungibile. Curare questo blog per me significa anche ricordarmi di ciò che è veramente importante: il rapporto con Dio. Scrivere infatti aiuta a raccontare noi a noi stessi e condividere aiuta a raccontare noi, la nostra vita, le nostre esperienze a 'alta voce'.

L'arrivo di Daniele e il progetto Buona Novella 1.0

BN1

Tra me e Daniele c'è sempre stato un bellissimo rapporto, mantenuto nel tempo e coltivato nella seplicità di un'amicizia sincera. Nel gennaio del 2011, fui invitato a cena a casa sua e dopo aver cenato gli parlai del progetto Buona Novella, di quello che mi passava nel cuore, facendogli vedere una bozza di quello che avevo messo in piedi che di li a poco avrei messo online; gli parlai dell'idea che c'era dietro e quello che mi aveva spinto a realizzare questo blog. Parlando con lui mi ricordo che mi accarezzò l'idea di renderlo subito partecipe del progetto e così gli proposi di entrare a farne parte. L'idae era quella di cominciare a scrivere in due riflessioni sulla Parola partendo dal nostro vissuto, dalla nostra esperienza, convinti che il Signore si serve proprio di questo per comunicare le sue opere, la sua salvezza.

chattataDaniele rimase entusiasta e mi disse subito di si. Ricordo che era talmente euforico che avrebbe voluto che quella sera stessa potesse andare online Buona Novella, perchè il desiderio di raggiungere subito qualcuno disperato o semplicemente una persona sola che aspettava una parola di conforto, era molto forte! Gli spiegai che non era possibile e che c'erano ancora dei tempi tecnici da rispettare.

Poco tempo dopo mettevo online Buona Novella con una grafica molto semplice tipo diario di viaggio, scrivevamo solo io e Daniele con una media di pubblicazione di circa un articolo a settimana. Capitava però anche di pubblicare un articolo ogni due tre settimane o addirittua uno solo al mese! C'era anche una sezione di news sul sociale tipo rassegna stampa dove, riprendendo notizie di orientamento sociale, li commentavo con un taglio ovviamente cristiano. La media delle visite era di circa 2 o 3 al giorno e così siamo andati avanti fino all'aprile del 2013,

 

L'arrivo di Patrizia e Giovanni e il progetto Buona Novella 2.0

Intanto l'annuncio della Buona Novella andava avanti anche se molto sottotono ma per noi non era un problema, in fondo la missione fino a quel momento era quella di condividere in modo semplice e senza troppi affani le nostre riflessioni.

Il passaggio fondamentale fu l'apertura a Giovanni e a Patrizia. Anche con Giovanni l'amicizia è di vecchia data e condivisa con Daniele. Durante l'estate 2012 Daniele incontra Giovanni e poichè stava vivendo un momento delicato, pensò bene di parlargli del progetto che portavamo avanti, persuaso del fatto che collaborare con noi in qualche modo gli avrebbe fatto bene. Passò un po di tempo e il 1 aprile 2013 Giovanni mi invia una relazione dettagliata sull'impressione che aveva avuto nel navigare sul blog. Da questo momento con lui fu un susseguirsi di scambi intensi via mail di impressioni, idee, progetti, miglioramenti e tutto questo portò inevitabilemte a rivoluzionare il blog.

Buona Novella cambia missione e da un blog a carattere quasi privato comincia ad essere un blog di divulgazione teologica. Il progetto si presentava molto ambizioso ma l'entusiasmo era alle stelle. Ora che avevamo definito la nuova missione di Buona Novella, bisognava raccogliere delle forze per l'annuncio 'qualificato' perchè il lavoro era davvero tanto. Ricordiamo tutti la fatica ma anche la fiducia nel dirci: "Se è un progetto di Dio ci manderà nuove forze!!!". Ricordo le notti passate a ripensare alla grafica e a lavorare sulla disposizione dei contenuti, a creare banner, a scrivere percorsi. Insomma un cantiere senza fondo che portò concretamente ad una nuova grafica completamente rinnovata.

BN2

La piattaforma comincia a crescere e Daniele coinvolge anche Patrizia e gli chiede se può aiutarci a diffondere la nostra presenza e i nostri artiocli sui canali social. In quel periodo infatti per via dello studio passava molto tempo a casa a studiare, e alcune ore davanti al pc! Dopo tanto lavoro a cercare di capire quale taglio dare ai post, in che modo trovare nuovi potenziali lettori o lettrici e indirizzarli verso la piattaforma, Patrizia riesce a far decollare la parte social di BN e fornisce un prezioso e determinate contributo.

Poco dopo si unì a noi Don Umberto Cocconi che cominciò a scrivere come blogger oltre a me e Daniele. Nel giro di poco tempo arrivarono tantissime persone tra cui Irene, professoressa di religione e collega di Daniele. Lo stesso Daniele qualche tempo dopo scrisse un articolo ("La fedeltà del lampione") che colpì molto Giuseppe Bruno, che lo contattò e con il quale instaurò una bella amicizia anche senza conoscersi. Anche Giuseppe iniziò a collaborare con noi e sponsorizzo Buona Novella in televisione dove fu invitato per un'intervista (Guardate i suoi video sul nostro portale, sono davvero eccezionali). E poi Valentina, Rachele, Aaron, Glenda e tanti tantissimi altri.

La redazione

La nuova complessa struttura di Buona Novella ha fatto emergere la necessità di organizzare le forze. Con l'arrivo di Padre Pietro Maranesi (guida spirituale di Buona Novella e blogger di preziosi articoli) è stata istituita una redazione per la verifica degli articoli pubblicati. Il capo redattore è Padre Pietro, La revisione teologica è affidata a Daniele e la revisione formale del testo e l'impaginazione grafica dell'articolo è curata da me.

L'Associazione

Un altro evento degno di nota è l'istituzione come associazione! Lo scorso anno, il 3 gennaio 2014, Buona Novella si è costituita come associazione depositando regolarmente all'agenzia delle entrate lo Statuto e dell'Atto Costitutivo, e riconosciuta come associazione culturale senza scopo di lucro per la promozione e la formazione cristiana cattolica. Il consiglio direttivo è così composto:

  • Presidente - Agostino Di Meglio
  • Vice Presidente - Giovanni Isidori
  • Segretaria - Valeria Bernardi
  • Consigliere - Daniele Picconi
  • Consigliere - Patrizia Picconi
  • Tesoriere - Pietro Camassa

Il nuovo progetto Buona Novella 3.0

Dopo qualche anno di pubblicazione di preziosi articoli da parte dei nostri blogger (siamo a circa un migliaio!!!) si è reso necessario un nuovo restyling grafico per rendere la navigazione più facile e intuitiva, dando maggiore evidenza alle sezioni e tagliando i servizi aggiuntivi non in uso. Lo scorso mese di aprile 2015, i diversi disservizi da parte dell'hosting che ci ospitava e i molteplici attacchi alla piattaforma da fonti sconosciute, hanno fovorito l'iniziativa di dare il via ai lavori che già da tempo erano stati pianificati. Ora Buona Novella è ospitata su un server più performate e il framework con cui è costruita è aggioranta all'ultima release.

Quindi bella gente, ora godetevi Buona Novella 3.0, online dalle 00:01 del 1 luglio 2015.

  • Scritto da Agostino Di Meglio
  • Categoria: Generale
  • Visite: 1264

Vuoto

  • Scritto da Agostino Di Meglio
  • Categoria: Generale
  • Visite: 352

Cookie Policy

I cookie sono file che possono venire salvati sul computer dell’utente (o altri dispositivi abilitati alla navigazione su internet, per esempio smartphone o tablet) quando esso visita i Siti Web.

Di solito un cookie contiene il nome del sito internet dal quale il cookie stesso proviene e la “durata vitale” del cookie (ovvero per quanto tempo rimarrà sul dispositivo dell’utente).

Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookie per la trasmissione di informazioni di carattere personale.

I cookie utilizzati nel sito www.buonanovella.info sono solo cookie tecnici. Essi possono essere sia persistenti (rimangono cioè memorizzati, fino alla loro scadenza, sul disco rigido del personal computer dell’utente/visitatore) che di sessione (non vengono cioè memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente/visitatore e svaniscono con la chiusura del browser).

  1. L’uso di c.d. cookie persistenti avviene al solo fine di agevolare la navigazione all’interno del sito e la sua corretta fruizione, per facilitare l’accesso ai servizi che richiedono l’autenticazione (evitando che gli utenti debbano reinserire le credenziali di autenticazione ad ogni accesso ai servizi), nonché a fini statistici, per conoscere quali aree del sito sono state visitate.
  2. L’uso di c.d. cookie di sessione è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookie di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.

Cookie di Google Analytics

Utilizziamo Google Analytics (Google Inc.) per analizzare le statistiche sui visitatori del nostro sito. Google Analytics utilizza dei cookie al fine di analizzare l’interazione dell’utente nel sito, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google e potrebbe utilizzare le informazioni raccolte per personalizzare e contestualizzare gli annunci del proprio network pubblicitario; tali informazioni sono depositate nei server di Google negli Stati Uniti. È possibile disattivare i cookie dalle preferenze del browser.

Cookie di terzi parti

Questo sito potrebbe contenere link o riferimenti per l’accesso ad altri siti Web. Non abbiamo la facoltà di controllare i cookie / le tecnologie di monitoraggio di altri siti Web ai quali la presente Cookie Policy non si applica. È possibile disattivare i cookie di terze parti dalle preferenze del browser.

Come disabilitare i cookie

La maggioranza dei browser internet sono inizialmente impostati per accettare i cookie in modo automatico. L’utente può modificare queste impostazioni per bloccare i cookie o per avvertire che dei cookie vengono mandati al dispositivo dell’utente medesimo. Esistono vari modi per gestire i cookie.

L’utente può fare riferimento al manuale d’istruzioni o alla schermata di aiuto del suo browser per scoprire come regolare o modificare le impostazioni del suo browser.

In caso di dispositivi diversi (per esempio, computer, smartphone, tablet, ecc.), l’utente dovrà assicurarsi che ciascun browser su ciascun dispositivo sia regolato per riflettere le proprie preferenze relative ai cookie.

  • Scritto da Agostino Di Meglio
  • Categoria: Generale
  • Visite: 1642

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?