banner header
Log in

"Grazie amigo"

Voglio raccontarvi oggi di un episodio accadutomi poco più di un mese fa, durante una mattina come tante. Ero arrivato prima al lavoro (come spesso mi capita quando inizio alle 10.30).

Essendo naturalmente mattiniero, uscii alla buon’ora e arrivai 35 minuti prima nei pressi della scuola dove avrei dovuto iniziare a prestare servizio. Trovai una bella panchina al sole, che amo, soprattutto nelle stagioni intermedie, quando non è soffocante e almeno personalmente, mi trasmette energia e positività.

Il paradiso a portata di mano

Ci sono giorni speciali che, dietro un travestimento credibile e consono alle grigie e fragili tinte umorali di molti di noi, schiudono orizzonti davvero unici ed insperati.

Fatichiamo, non di rado, a riconoscere il valore delle ore e degli attimi che ci sono concessi e alle volte è il puro caso (che per noi cristiani ha un altro nome) a mutare i colori e le sfumature di un quadro che, innanzi ai nostri occhi, fino a poco prima neppure vedevamo.

Etichettato sotto

Nel mondo alla rovescia

Seduto nella Metro, accingendomi a prelevare il mio blocco notes per catturare i pensieri, la mia attenzione viene distolta e orientata verso un Uomo di mezza età, seduto anch’egli non molto distante.

Già qualche minuto prima, con la coda dell’occhio, l’avevo notato intraprendere un discorso con una signora a lui vicina che sinceramente pensavo già conoscesse.

Etichettato sotto

La nostra prima volta (BNDay)

Il “bello” sembra svanito dai cuori e dagli occhi degli Uomini.
I Media incalzano sull’onda lunga delle problematiche odierne, bombardando le nostre sensibilità di notizie e resoconti negativi o distruttivi, senza soluzione di continuità, e senza un barlume di speranza.

Sotto i riflettori, il Mondo intero: le nostre esistenze, le prospettive ed i nostri sogni.
Si genera un effetto onda; si scava un solco profondo.

Sottoscrivi questo feed RSS

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?