banner header
Log in

Le lettere di Berlicche

Il Nemico ama veramente quei bipedi spelati che ha creato e sempre restituisce con la destra ciò che ha tolto con la sinistra.

le-lettere-di-berlicchePubblicato a Londra nel 1942 dallo scrittore Clive Staples Lewis, questo libro è un racconto in forma epistolare in cui un diavolo anziano, “sua potente Abissale Sublimità il Sottosegretario Berlicche”, istruisce suo nipote Malacoda, un giovane diavolo apprendista tentatore. Noi non vediamo le lettere di Malacoda a Berlicche, ma il loro contenuto può essere dedotto dalle risposte di Berlicche, il quale consiglia Malacoda su come assicurare la dannazione dell'anima di un giovane essere umano a lui assegnato, indicato come il “paziente”, di fronte al Nemico (Dio).

Le epistole si presentano come una geniale discussione alternativa della dottrina cristiana raccontata per antitesi. Il tono è molto divertente e così permette con una certa facilità la trattazione di temi molto delicati e non sempre facili da comprendere.

Lewis traccia una sorta di manualetto delle tecniche di tentazione, col preciso scopo di smascherarle e di immunizzarcene. Queste tecniche consistono nell’insinuare idee erronee, nel fomentare tendenze pericolose, nello spingere in situazioni compromettenti, nel distogliere dalle buone ispirazioni e nello istillarne di cattive. Insomma, per usare una terminologia evangelica, qui il diavolo insegna come avvalersi delle possibilità offerte dal mondo e dalla carne. Ad esempio, Berlicche suggerisce di ridurre il fervore religioso a una religiosità “moderata” e permissiva, in modo da scivolare nella dannazione senza accorgersene; suggerisce di propagandare evoluzionismo, progressismo e brama di novità allo scopo d’illudere la mente umana con un futuro utopistico e così distoglierla dal preoccuparsi dell’eternità; suggerisce di propagandare egualitarismo e “democrazia” allo scopo di spingere all’invidia e alla ribellione; ammonisce sull’ambiguità delle guerre, che possono spingere l’uomo alla bestialità ma anche alla conversione mediante la sofferenza.

Personalmente ho trovato molto nutrimento dalla lettura di questo libro e ancora oggi ogni tanto vado a rileggermi qualche capitoletto.

Ultima modifica ilMartedì, 02 Giugno 2015 23:22
  • Titolo del libro: Le lettere di Berlicche
  • Autore: Clive Staples Lewis
  • Editore: Mondadori
  • Classificazione: Narrativa, Spiritualità
  • Codice ISBN: 9788804487791
  • Anno: 2000

1 commento

  • Francesca
    Francesca Mercoledì, 05 Giugno 2013 14:22 Link al commento

    questo libro è bellissimo!originale e divertente, utile per scoprire le insidie del male




Per poter lasciare un commento devi prima fare il login oppure effettuare la registrazione

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?