banner header
Log in

Stravolti da Cristo - Storie di vocazione

Non temere, perché io sono con te!

stravolti da cristo copertina

Il libro è un susseguirsi di 18 storie tratte da altrettante interviste a uomini e donne che hanno scelto di donare totalmente la propria vita al Signore come Sacerdoti, Consacrate o Consacrati.

Siamo nati e non moriremo mai più

"Dio non toglie mai nulla, se toglie è solo perché vuole donarti molto di più"

siamo-nati-e-non-moriremo-mai-piu

Questo mese desidero proporvi il libro di una santa dei giorni nostri: Chiara Corbella Petrillo. La storia è sapientemente narrata da Simone e Cristiana, due amcici intimi di Chiara e di suo marito Enrico.

Chiara è una persona che ci aiuta a conoscere il vero volto di Dio. La sua storia che in questo libro si legge tutta d'un fiato, ci racconta in modo luminoso nonostrante la fatica e il dolore, come ci si relaziona col Signore e proprio per questo la gioia e la pace del cuore non vengono meno in lei! Ma il cammino di Chiara è accompagnato da suo marito Enrico perchè insieme hanno scelto Dio nella loro vita e per questo, nonostante tutto non sono rimasti mai delusi.

Sono persuaso dal fatto che la storia di Chiara sia assolutamente da conoscere, soprattutto oggi in cui la parola 'amore' è violentata e distorta. Chiara ed Enrico due sposi che hanno fatto dell'amore, quello vero, la loro ragione di vita.

Il mio consoglio è quello di comprare questo libro e di leggerlo e poi di regalarlo alle persone a cui volete bene.

 -----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato. 

Giuseppe di Nazareth vero sposo e vero padre

"San Giuseppe è guida sicura a Cristo!"

giuseppe-di-nazareth

Carissimi Amici, siamo nel mese di Marzo, mese dedicato a San Giuseppe.

Con molta commozione vi propongo la lettura di questo libro: «Giuseppe di Nazareth vero sposo e vero padre».

Leggendo queste pagine e conoscendo l'autore (essendo un suo confratello) mi sono detto che questo libro è stato scritto per Amore! Infatti penso, che Padre Salvio Maria De Santis, più che «scrivere» qualcosa su San Giuseppe, ne abbia come «dipinto» il vissuto.

Chi è Giuseppe di Nazareth? Chi è questo uomo chiamato «Giusto»? Come possiamo chiamarlo sposo e padre? Questo libro non da risposte definitive sul ruolo di Giuseppe nella Santa Famiglia di Nazareth, ma bensì vi permetterà di incontrare un uomo che ha saputo dire il suo «Eccomi» ad una chiamata precisa, in un momento preciso della sua vita.

Vi permetterà di toccare con mano la risposta di un uomo che in una quotidianità, proprio come la vostra, ha saputo rispondere con responsabilità alla missione che gli veniva affidata. E poi, quando è giunto il tempo, ha saputo tirarsi indietro lasciando spazio all'opera di Dio.

Ha saputo fare un passaggio d'amore infinito: da «Figlio mio» a «Figlio di me». Siamo stanchi di trovarci davanti alle solite proposte di modelli insignificanti che riempiono solo le pagine dei giornali, ma non toccano minimamente la nostra vita! Sono certo che se leggerete questo libro scoprirete quanto San Giuseppe è guida sicura a Cristo!  In queste pagine si respira la presenza viva di colui che

«veramente» ha amato, ha sofferto, ha lottato per il suo matrimonio, per la sua donna per il suo figlio.

Buona lettura! E buona festa a tutti i papà!

 -----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato. 

Prega il padre tuo nel segreto

"Se provi difficoltà a pregare è perché cerchi di mascherare il tuo volto..."

prega-il-padre-tuo-nel-segreto

Se è vero, com'è vero che la preghiera per noi cristiani è il respiro dell'anima, questo mese voglio aiutarvi a respirare meglio! La proposta di lettura che vi faccio è infatti un aiuto a comprendere più da vicino le meraviglie e i segreti di una preghiera autentica. Lo faccio proponendovi questo libro di Jean Lafrance, un gesuita che con la sua esperienza di preghiera, ha permesso di penetrare sempre più profondamente il mistero di Dio; i suoi scritti sono quasi una preghiera all'Altissimo e manifestano la possibilità dell'uomo, di ogni uomo, di esercitare un dialogo con Dio, e di crescere in umanità e risposta di fede, esercitando tutte le capacità razionali spirituali, sociali che il Creatore ha donato ad ognuno.

"Ascolta l'invito del Signore e ritirati nella tua camera. E' questo il tuo deserto. Un luogo appartato, impregnato di solitudine e di silenzio, in cui non ha accesso nessun estraneo. Qui è il luogo vero della tua preghiera, non la tua intelligenza o la tua sensibilità"

 Partendo da questi presupposti Padre Lafrance propone un percorso di preghiera che consente un'assimilazione progressiva, quasi una "ruminazione" interiore della Parola di Dio, con testi brevi che possono servire da guida anche ad un'esperienza di preghiera in solitudine.

Silenzio del cuore, dell'immaginazione, della memoria, dell'intelletto e della volontà: non l'esperienza del vuoto, ma di scendere in fondo al proprio cuore per comunicare col Dio vivente in te. Un poco alla volta acquisirai quello spirito che ti fara "sentire" la volontà di Dio in tutti gli avvenimenti della vita. Proverai così una grande gioia...

 -----------

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere fotocopiata, riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo – elettronico, meccanico, reprografico, digitale – se non nei termini previsti dalla legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni ed integrazioni. E’ consentito riprodurre l’opera a condizione che sia integrale (o in parte) e che sia citato l’autore e la fonte (www.buonanovella.info) a cappello dell'articolo citato. 

Sottoscrivi questo feed RSS

17°C

Roma

Bel tempo

Umidità: 63%

Vento: 9.66 km/h

  • 11 Apr 2016 20°C 13°C
  • 12 Apr 2016 23°C 16°C
I segni dei tempi li sappiamo riconoscere?